Successo israeliano alle Olimpiadi europee di matematica

Membri della delegazione

Foto: Center for Future Scholars

Studenti israeliani hanno vinto medaglie d’oro e d’argento alle Olimpiadi europee di matematica femminile (EGMO) tenutesi quest’anno in formato online.

Al concorso hanno partecipato 213 concorrenti provenienti da 54 paesi in tutto il mondo. La vittoria degli studenti ha classificato Israele al nono posto.

La delegazione studentesca in rappresentanza di Israele comprendeva:

▪️ Noga Friedman – Nono grado, Rehovot Brigade de Shalit – Medaglia d’oro.

Yara Schulman – 10th Grade Rishonim High School, Herzliya – Medaglia d’argento.

ole Nicole Grossman – 12a media, Petah Tikva, Ittihad Haam High School.

* Tamar Al-Oqran – 10 ° grado dalla Herzliya High School Rishonim.

Le Olimpiadi europee di matematica per ragazze (EGMO) si tengono dal 2012 e lo Stato di Israele vi partecipa per il sesto anno (a partire dal 2016). Quest’anno ha guidato le Olimpiadi della Georgia.

Questa settimana, il concorso si è svolto in due giorni d’esame, in cui è stato chiesto agli studenti di completare un test di 4,5 ore composto da 3 domande ad alta difficoltà nelle aree della matematica elementare: algebra, armonica, geometria e teoria dei numeri.

Il Ministero dell’Istruzione e il Centro per i futuri studiosi della Fondazione Maimonides stanno guidando la formazione delle squadre scientifiche israeliane per partecipare alle Olimpiadi internazionali come parte di un progetto congiunto. La delegazione degli studenti che ha partecipato alle Olimpiadi è stata formata al Weizmann Institute of Science da una squadra di allenatori guidata dal capo della squadra di matematica, il professor Abraham Eisenbud e dall’allenatore Lev Radziwilovsky. Gli studenti erano accompagnati dal capo della delegazione, il dottor Dan Carmon, e dal vice capo della delegazione, la dottoressa Miriam Farber.

READ  L'unico fossile di dinosauro conservato è "unico"

Il ministro dell’Istruzione Yoav Galant: “Verso la fine del Giorno dell’Indipendenza, abbiamo appreso di un risultato che è un altro motivo per rallegrarci della Giornata Nazionale. Le medaglie assegnate a Noga e Yara sono motivo di grande orgoglio per l’intero Stato di Israele, e sono il risultato di uno sforzo prolungato, accompagnamento e preparativi che hanno prodotto grandi risultati. Ha accompagnato i concorrenti e li ha formati in modo degno di ogni apprezzamento. Il sistema educativo continuerà a stare con i concorrenti e le persone brave e di talento come loro, al fine di garantire che Israele continui a stare sul fronte internazionale “.

Amit Idri: Direttore Generale del Ministero dell’Istruzione: Israele sta compiendo un altro notevole risultato nel campo della scienza oggi. Il risultato nelle Olimpiadi della matematica si unisce alla serie di risultati che Israele ha ottenuto nelle recenti Olimpiadi di fisica, informatica e chimica. Gli studenti vincitori si uniscono ai ranghi degli illustri che sono onorati e promossi dallo Stato nelle sue cerimonie ufficiali Vorrei congratularmi con voi per i vincitori ed esprimere il mio profondo apprezzamento per questo risultato. E la cosa importante. “

Eli Fried, Direttore generale del Center for Future Scholars: “Nella settimana in cui celebriamo il 73 ° Giorno dell’Indipendenza, siamo orgogliosi di godere dei risultati notevoli e stimolanti dei nostri studenti, che hanno rappresentato lo Stato di Israele con grande rispetto. Il futuro e il Ministero dell’Istruzione … Continueremo l’investimento congiunto progettato per fornire agli studenti la massima qualità di strumenti per risultati eccezionali e pionieristici “.

Il dottor Dan Carmon, capo della delegazione, ha dichiarato: “La competizione di quest’anno è stata dura, ma gli studenti hanno messo tutte le loro energie nel gestire le domande durante tutte le nove ore degli esami. Mi congratulo e sono orgoglioso di loro per i loro risultati e auguro loro più successi in futuro. “Dopo un anno di allenamento virtuale Eravamo così felici di aver avuto l’opportunità di fare la competizione fisica presso l’Istituto Weizmann, nonché di trascorrere del tempo l’uno con l’altro, e ringrazio tutti i partecipanti a organizzare l’evento. “

READ  La valutazione della matematica è molto severa: come si lamenta un tredicenne da Zurigo al liceo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *