Staikouras: programma “Bridge” esteso – quando inizia il prossimo ritorno

Il ministro delle Finanze ha confermato che la piattaforma di pagamento anticipato 5, che scade il 15 gennaio, è stata aperta e verranno pagati 1,5 miliardi.

Il governo sta studiando Si sta espandendo Programma di sussidio rateale Prestiti aziendali Per evitare l’ondata di blocco Attività commerciale Dopo la fine dell’epidemia di coronavirus. il programma Supporto prestito Finora applicato con Il programma Bridge In mutui con la prima casa del mutuatario.

Come ha sottolineato il ministro delle finanze Christos Staikouras, questo piano è una priorità che sarà messa in moto dalle istituzioni. “Abbiamo aiutato la comunità e le facce verdi e rosse per 9 mesi sovvenzionando le loro rate. Solo nel 2020, abbiamo donato 23,2 milioni di euro. 60mila prestiti Ne abbiamo di più. “

Economia

Pagamento anticipato rimborsabile: estensione di alcuni giorni negli ordini – chi sarà interessato

Pagamento anticipato rimborsabile: estensione di alcuni giorni negli ordini – chi sarà interessato

Lo ha spiegato il ministro “Quello che faremo è un programma simile per le piccole e medie imprese colpite dalla crisi sanitaria”.. Come ha detto, ci saranno standard di reddito e proprietà e cercheranno di essere il periodo di tempo corrispondente. Ha anche indicato che non sarebbero stati collegati alla prima casa come Bridge.

Per quanto riguarda l’acconto rimborsabile, il sig. Staikouras, parlando con SKAI, lo ha confermato La piattaforma di anticipo 5, che scade il 15 gennaio, è stata aperta e pagherà 1,5 miliardi.Mentre i potenziali beneficiari potrebbero raggiungere 400.000 aziende. Ha detto che questo dipende dalle aziende perché devono mantenere lo stesso numero di dipendenti. I pagamenti inizieranno il 19 gennaio.

Elementi di base del ritorno 5

  • Il 50% non è rimborsabile
  • Minimo 1.000 euro
  • Copre tutte le aziende e le startup entro settembre 2020

È previsto il prossimo ritorno (6) marzo Il ministro ha indicato che il rimborso avverrà dal 2022 in poi.

“L’economia tornerà gradualmente alla normalità. Nel 2021 copriremo parte della perdita del 2020. Saremo preoccupati per la costante riduzione dei pagamenti fiscali all’inizio dell’estate “., Egli ha detto. Per quanto riguarda il contributo speciale dei dipendenti pubblici e dei pensionati, ha detto che non sarà ridotto, ma verranno effettuati molti altri tagli in modo permanente.

Per Affitti A novembre, il signor Staykouras ha affermato che lunedì sarebbe stata emessa una decisione ministeriale, da pagare entro la fine della settimana. Ha aggiunto: “Accelereremo le procedure per il mese di dicembre”. “I proprietari di immobili non perderanno nulla”. Pensioni non pagate.

READ  "La vaccinazione dei gruppi vulnerabili sarà completata nelle prossime settimane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *