PIEDE / Lindsay Thomas, la Saintoise campione d’Italia, con l’AS Roma

Dal piccolo stadio Terre-de-Haut di Roma, via Bordeaux o addirittura Montpellier, la giovane attaccante Lindsay Thomas ha dovuto dimostrare la sua tenacia, la sua combattività e il suo grande talento, nonostante la lontananza del suo arcipelago fin da giovanissima. Eccola Campionessa Italiana, con l’AS Roma!

La squadra femminile dell’AS Roma ha vinto domenica 30 maggio 2021 il campionato italiano di calcio.

Una formazione che include, nelle sue fila, una guadalupa: Lindsey Thomas, nata a Saint-Claude, nel 1995 (26 anni) e cresciuta a Terre-de-Haut, con la nonna, fino all’età di 15 anni. .
La giovane calciatrice internazionale ha quindi festeggiato una grande vittoria in Coppa Italia, con le sue compagne:

(Traduzione della didascalia: “Grazie ragazze. Grazie Roma!“)

Il primo titolo della Roma AS

Questo titolo è il primo vinto da questa squadra femminile dal suo lancio nel 2018.
Dopo il pareggio a reti inviolate al termine dei tempi supplementari (0-0), nonostante qualche buona accelerazione di Lindsey Thomas (maglia 19) o Annamaria Serturini, la vittoria è stata suggellata ai rigori, contro l’AC Milan (3-1).

E’ stato, quindi, il portiere Camelia Cesare a far trionfare la squadra, grazie alle parate di due reti, durante la prova finale.

Da Terre-de-Haut a Roma

Lindsey Thomas è approdato alla Roma nel 2019, dopo aver giocato in Francia (Bordeau, Montpellier, Digione), o addirittura in Svizzera.

Ma è all’interno dell’AJSS, a Les Saintes, che inizia la sua storia d’amore, con il calcio. All’epoca era l’unica ragazza dell’isola a praticare questo sport. È così che ha giocato con i ragazzi, compreso suo cugino, prima di lasciare l’arcipelago, per vivere la sua avventura attraverso l’Atlantico.

READ  Alessandra Pierini: “L'anno prossimo farò la drogheria per 30 anni! "

La giovane, che ha dovuto lasciare la sua casa, il suo ambiente e i suoi parenti in tenera età, ha sofferto di estraneità e timidezza. Ma esibendosi in campo, con la palla tonda, l’attaccante è sempre stata ben accolta dalle squadre che l’hanno reclutata. Questo è stato il caso di Roma, dove il mare non è lontano e dove la gente è calorosa; abbastanza per ricordargli un po’ l’anima delle Antille.


© AS Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *