L’Europa lancia la sua campagna di vaccinazione

L’avvio della vaccinazione nei paesi dell’Unione Europea più colpiti dall’epidemia. L’obiettivo: consentire la vaccinazione di ogni adulto nel 2021.

Italia,Spagna Oppure la Francia, i Paesi dell’Unione Europea più colpiti dall’epidemia, domenica, come la maggior parte degli altri Stati membri del blocco, hanno avviato campagne di vaccinazione contro il Corona virus, sulle orme di tanti altri Paesi.

Consegna fresca il sabato Le prime dosi del vaccino Pfizer-BioNtech, autorizzato lunedì nell’Unione Europea, sono state iniettate in Italia poco prima delle 8 del mattino. A cura dell’infermiera Claudia Olvernini e della professoressa Maria Rosaria Capobianchi, Direttore del Laboratorio di Virologia dell’Ospedale Spallanzani di Roma.

Claudia Ivernini ha commentato come “un piccolo gesto, ma è essenziale per tutti noi” e “lo dico dal profondo del cuore: vacciniamoci. Per noi. Per i nostri cari e per la società”. Il premier Giuseppe Conte ha risposto su Twitter dicendo: “L’Italia si sta risvegliando”, accogliendo una data che “rimarrà per sempre nei nostri ricordi”.

La vaccinazione di massa inizierà l’8 gennaioÈ la data entro la quale arriveranno ogni settimana 470.000 dosi del vaccino in Italia, il Paese europeo più colpito dall’epidemia di coronavirus con oltre 71.000 morti che si sono raggruppate prima di Natale.

Un’ora dopo, Araceli Rosario Hidalgo Sanchez, una donna spagnola di 96 anni, è stata la prima nel paese a essere vaccinata in una casa di cura a Guadalajara (centro).

In Belgio, lunedì si svolgeranno le prime vaccinazioni contro il Covid-19 (28 dicembre) alle 11 in tre case di riposo del paese: a Notre Dame de Stockel a Woluwe-Saint-Pierre, a La Bonne Maison de Bouzanton a Mons e a Puers-Saint-Amand ad Anversa.

Il primo belga a essere vaccinato sarà Jos Hermans, un uomo di 96 anni che vive nella casa di cura Bowers Saint Amand. Il nascituro vive da sei anni in una casa di cura ed è molto vecchio.

L’Unione Europea ha stipulato contratti con vari fornitori per fornire più di due miliardi di dosi di vaccino e mira a farlo Vaccinare tutti gli adulti nell’Unione Europea durante il 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.