La versione “Yakafukon” dell’economia di François Hollande

La versione “Yakafukon” dell’economia di François Hollande

Riservato agli abbonati

I quaderni della domenica. L’ex presidente ritiene inevitabile un aumento delle tasse. Si consiglia a Macron di non ascoltarlo.





di Hervé Gategneau

François Hollande riappare ogni volta che le notizie sembrano favorevoli a promuoversi a spese del suo successore.
© LOIC BARATOUX / Agenzia Anadolu, via AFP

amato Riproduci l’audio solo per gli abbonati


HSono tornato François Hollande! Non che siamo impazienti di rivederlo, ma c’era da aspettarselo un po’ di reazione mediatica: l’ex presidente riappare ogni volta che la notizia sembra aiutarlo a promuoversi a discapito del suo successore. Uno dei suoi ex ministri mi ha detto di recente: “Inevitabilmente sciopera con la riforma delle pensioni”, e non ha interrotto il suo rapporto con lui, ma ha detto che “ha dominato il campo”. Logica: la critica alla riforma che la maggior parte dei francesi rifiuta è quella di assicurarsi che sia controvento.

Rappelez-vous: Hollande avait fait de meme au moment des Gilets jaunes – «Moi, je vous écoute», lançait-il aux manifestants, dans un accès de magogie stupéfiant (il avait admis, plus tard, «one part of the responsabilité» dans la crisi). nei giorni scorsi…


READ  Il caso della raffineria di Augusta: mandato d'arresto internazionale per i principali imputati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *