La Chiesa italiana è preoccupata per la crisi politica nel Paese

Il cardinale Matteo Zuppi, presidente della Conferenza episcopale italiana e arcivescovo di Bologna, ha parlato con franchezza della crisi politica e sociale, accelerata in Italia dallo scioglimento del Parlamento per mancanza di maggioranza, e della convocazione di elezioni legislative anticipate per il 25 settembre . .

Delphin Alair – Vaticano

Il nuovo capo dei vescovi italiani è diretto e chiaro. L’innumerevole crisi politica italiana di quest’estate non deve apparire come teatro di astute contese. “La formazione di visioni contrastanti in un unico interesse rimane, credo, una tecnica indispensabile per il futuro”, Si noti il ​​rinnovo dell’appello del cardinale Zubi “Responsabilità individuale e collettiva”, Soprattutto di fronte alla scadenza per le prossime elezioni, e in “Un momento decisivo e pericoloso per l’Italia e l’Europa”. È l’ora delle responsabilità e dei doveri per la classe politica della penisola.

critica posizionale “Personale e frivolo”

“L’indispensabile interesse supremo esige la liberazione della politica da tattiche che sono oggi, peraltro, incomprensibili e rischiose per tutti”, Dice l’arcivescovo di Bologna, sottolineando “La sofferenza delle persone“, Richiede “risposte serie“, Né Ideologico o fuorviante. In un clima politico turbolento, il cardinale Zuppi ci crede fermamente “Il confronto politico non deve essere irrispettoso e deve essere caratterizzato da conoscenza dei problemi, visioni condivise senza inganni, passione per la cosa pubblica, e senza affetti rudi tendenti solo a piccole situazioni personali e non a problem solving”. Per calmare gli eventi, l’arcivescovo di Bologna, intimo amico di sant’Egidio, ha indetto una giornata speciale di preghiera per l’Italia e per la pace, il 4 ottobre, festa di san Francesco d’Assisi.

Riscoprire l’unità e la società italiana

Di base, Recentemente nominato Arcivescovo d’Italia Vicino al Santo Padre, auspica che questa crisi sia occasione per riscoprire il senso dell’unità italiana; Quel senso di comunità a cui tutti possono contribuire ‘Contributo costruttivoNelle parole del presidente Sergio Mattarella. A garanzia della stabilità e della continuità dello Stato, quest’ultimo riveste particolare importanza in questi giorni di crisi politica. Lo stesso Papa Francesco ha elogiato”il suo contributo essenziale e irrinunciabile”. vita di campagna con “Gente autorità e perfetta dedizione”In un telegramma di compleanno pubblicato sabato 23 luglio, il presidente della Democrazia cristiana ha festeggiato oggi il suo 81esimo compleanno.

12e Giovedì 21 luglio il Presidente della Repubblica italiana ha annunciato lo scioglimento del Senato e della Camera dei Deputati, che hanno indetto elezioni anticipate per il 25 settembre nella terza economia dell’eurozona. “La situazione politica ha portato a questa decisione”, Lo ha detto, riferendosi alle dimissioni del presidente del Consiglio Mario Draghi dopo che tre grandi partiti si sono separati dalla sua coalizione in un voto di fiducia al Senato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.