Italia: Per sua madre, Nico Mannion ha fatto bene a lasciare la NBA per la Virtus Bologna

Ha fatto scalpore l’ingaggio di pochi giorni fa del leader italo-americano Nico Mannion (1,90 m, 20 anni) alla Virtus Bologna. Il nazionale ha avuto una discreta stagione da rookie NBA con i Golden State Warriors (4,1 punti e 2,3 assist), poi si è affermato come punto di partenza dell’Italia alle Olimpiadi (12,1 punti, 4,5 assist, ma solo il 22,2% da tre punti).

A Bologna Nico Mannion farà esperienza in una squadra campione d’Italia e favorita dell’Eurocup, che ha mantenuto la coppia Milos Teodosic-Marco Belinelli, e che ora è allenata da Sergio Scariolo.

QN ha chiesto sua madre, Gaia Bianchi-Mannion, che è sposata con l’ex giocatore americano, Pace Mannion.

“Dopo l’esperienza in Nazionale, la Virtus era la destinazione perfetta”, racconta. “Lasciare l’NBA è stata sicuramente una scelta coraggiosa a 20 anni, sicuramente sarebbe stato più comodo restare al Golden State e avere ancora il tuo logo sul petto, come tutti si aspettavano e molti avrebbero fatto. Al contrario, ha preso la strada più dura, ma secondo me era quella giusta ed è per questo che penso che abbia fatto bene. Ha deciso di mettersi in gioco arrivando in un posto dove sa di poter fare la differenza, ma sa anche che la pressione è grande”.

Leggi anche… (e questi NON sono annunci)

READ  Mondiali di sci alpino: perché il "magico trio" di sciatori italiani è così forte?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *