Italia: incendio in una pineta: i turisti hanno dovuto lasciare la spiaggia di Pescara

Panorama Italia

Incendio in una pineta: i turisti hanno dovuto lasciare la spiaggia di Pescara

“Le fiamme si stanno avvicinando sempre di più. Dobbiamo uscire di qui”

Enormi incendi boschivi stanno infuriando nella regione mediterranea turca di Antalya. Le prime città sono già colpite, molte case sono bruciate, ci sono morti e feriti. Alcuni hotel hanno spento l’aria condizionata per una maggiore sicurezza.

A questo punto troverai contenuti da Podigee

Per interagire con o visualizzare contenuti da Podigee e altri social network, abbiamo bisogno del tuo consenso.

Gli incendi divampano non solo nelle zone turistiche della Turchia, ma anche in Italia. Nei pressi della città di Pescara, ora anche i bagnanti sono al sicuro poiché una pineta sta bruciando.

ioNel bel mezzo di un’ondata di caldo nell’Europa meridionale con temperature che superano i 40 gradi, anche l’Italia è ora colpita dagli incendi boschivi.

A sud della città italiana di Pescara (Abruzzo), gli ospiti della spiaggia sono fuggiti dopo aver scoperto nuvole di fumo e fiamme su un bosco vicino, come riportato dall’agenzia di stampa LaPresse. Solo alla fine di luglio i turisti in Sicilia hanno dovuto fare attenzione agli incendi vicino alla spiaggia.

L’incendio vicino alla spiaggia di Catania in Sicilia

Quelli: ROBERTO VIGLIANISI via REUTERS

Dense nuvole di fumo, che dovrebbero ostacolare notevolmente il divertimento in spiaggia

Dense nuvole di fumo, che dovrebbero compromettere seriamente la fruizione della spiaggia a Pescara

Quelli: PATRIZIA BORDONARO via REUTERS

Il fumo dell'incendio si è alzato anche per le strade di Pescara

Il fumo dell’incendio si è alzato anche per le strade di Pescara

Quelli: foto alleanza / ANSA / LORENZO DOLCE

Come scrive il Guardian, una pineta adiacente aveva preso fuoco. Diverse persone sono rimaste ferite mentre cercavano di spegnere le fiamme che avevano raggiunto le loro abitazioni. Una casa di riposo ha dovuto essere evacuata.

Una bambina di cinque anni è stata portata in ospedale, ma le sue ferite non sono in pericolo di vita. Circa 800 persone hanno dovuto lasciare le loro case, comprese le suore in un monastero, dopo che è scoppiato un incendio anche nella riserva naturale Pineta Dannunziana di 53 ettari.

“Il problema più grande è il vento caldo. Stiamo facendo del nostro meglio per limitare i danni”, ha affermato Carlo Masci, sindaco di Pescara.

Secondo le autorità, negli ultimi giorni in Italia si sono registrati circa 800 incendi boschivi.

READ  GF Vip, la data finale è stata spostata. Signorini: "Difficile dirlo ai concorrenti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *