INSOLITO. Uno dei più grandi giocatori italiani della storia non sarebbe mai stato eleggibile

Questo è un presupposto che segue le rivelazioni di un certo Martin Castrogiovanni, per i media Rugby Champagne. Come riportato da Ruck.co, l’ex pilastro lascia cadere le informazioni come un capello nella zuppa. “Nonno Castro è nato in Argentina, si chiamava José Maria. L’unico italiano era il mio bisnonno, Angel, nato in Sicilia, a Franco Forte.Chiaramente questo può significare che colui che ha collezionato 119 presenze con la Squadra Azzura, ha giocato in 4 Mondiali e che si è affermato come uno dei più grandi giocatori della storia del Paese, non dovrebbe mai poter indossare la maglia transalpina.

FOTO. Quando Martin Castrogiovanni va a festeggiare a Las Vegas con i giocatori del PSG

Ammetti che non è conveniente. Anche se noterete che l’uso del condizionale è di rigore, le regole di ammissibilità in Italia e all’alba degli anni 2000 non erano esattamente le stesse di oggi. Tuttavia, nel momento in cui scrivo queste righe e secondo il regolamento del World Rugby, è certo che Castro non avrebbe mai potuto indossare i colori dell’Italia di oggi, giocatore che deve giustificare “un legame diretto e credibile” con il Paese in questione per rappresentare esso. In questo caso, essere nato, avere un genitore o un nonno nato in esso. Se è così, il legame con il bisnonno Angel era troppo stretto.

Guitoune, Piutau, Saili... queste stelle che potrebbero giocare per un altro paese nel 2023Guitoune, Piutau, Saili… queste stelle che potrebbero giocare per un altro paese nel 2023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.