Incontro con Anna, Diego e Bredell venuti dall’Italia, Spagna e Sud Africa per lavorare nelle cantine di Sancerre

Incontro con Anna, Diego e Bredell venuti dall’Italia, Spagna e Sud Africa per lavorare nelle cantine di Sancerre

C’è amore nell’aria e passione distillata nei tini delle cantine dell’azienda vinicola Joseph Mellot. Amore stricto sensu, perché l’italiana Anna, e lo spagnolo Diego, si sono conosciuti a Siviglia, prima di viaggiare attraverso l’Europa per lavorare principalmente nel mondo del vino. “Ho incontrato Diego a Siviglia e abbiamo iniziato a lavorare insieme in Francia, Italia, Germania”. Da parte sua, il sudafricano Bredell vive una storia appassionata attraverso i continenti con Eva, una donna francese che lavora anche nelle cantine del trio internazionale. “I primi sei mesi dell’anno lei era in Sud Africa. Facciamo il raccolto insieme.”Arrivati ​​il ​​fine settimana prima dell’inizio della vendemmia, i tre assistenti viticoltori hanno dovuto coniugare un ambito che stavano cominciando a padroneggiare, i processi di vinificazione, in un territorio a loro completamente sconosciuto. “Sapevo che il Sauvignon Blanc veniva da Sancerre, ma prima di conoscere Adrien Mellot non conoscevo il posto. Quando non vieni da qui conosci solo Bordeaux e il Rodano”, dice Bredell.

READ  Esiliati: predoni solidali di ecologisti isroidi eletti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *