Il vescovo cattolico sudafricano saluta il tema del Giubileo d'oro dell'IMBISA come una dimostrazione della chiamata sinodale ad ascoltare e camminare insieme

Il vescovo cattolico sudafricano saluta il tema del Giubileo d'oro dell'IMBISA come una dimostrazione della chiamata sinodale ad ascoltare e camminare insieme

“Il tema, attraverso le parole ‘Viaggio sinodale’ e ‘Pellegrini della speranza’, incoraggia l’ascolto, il discernimento e il camminare insieme come comunità nutrita dalla compassione”, ha detto mons. Vanka nella cattedrale di Nostra Signora dell’Ascensione nella diocesi di Manzini.

Membro nato in Sud Africa Società Apostolica Cattolica (SAC.) Continuare a sottolineare l'importanza del tema nella vita e nel servizio dei membri dell'IMBISA.

Credito: p. Dumisani Vilakati

“Il Concilio Vaticano II insegna che uno dei doveri del vescovo è quello di isolarsi da tutta la Chiesa. In altre parole, il vescovo si prende cura di tutto il popolo di Dio attraverso il suo atteggiamento e le sue azioni.

Vescovo, da allora regolare locale della diocesi di Queenstown Ordinazione episcopale nel maggio 2021 Ha anche detto: “Egli dà cura pastorale a tutto il popolo di Dio, non solo alla gente della sua diocesi”.

“Incontrando altri vescovi in ​​tutta Embisa, i fedeli nella loro regione si uniscono sul cammino di pellegrinaggio in modo più significativo”, ha affermato, aggiungendo: “I vescovi di Embisa, nel corso degli anni, hanno potuto partecipare ai bisogni della Chiesa oltre i confini della propria diocesi.

“I vescovi possono rivolgersi gli uni agli altri su questioni di interesse comune”, ha affermato il leader della Chiesa cattolica.

Credito: p. Dumisani Vilakati

Sottolineando nel tema l'espressione “nutrito dalla compassione”, ha detto che esso è “destinato a rappresentare” l'incontro dei vescovi su questioni di interesse comune, e ha spiegato: “Oggi, come in passato, i vescovi di ciascun Paese sono chiamati a Incontri IMBISA in cui condividono le loro esperienze tra loro.

“Lo fanno in due modi: in primo luogo, riferiscono sulla realtà sociale ed economica dei loro paesi, e in secondo luogo presentano un quadro dell'attività della Chiesa nel loro paese”, ha detto mons. Vanka, ricordando le discussioni svoltesi durante gli incontri. ha unito i due partiti. Coloro che presiedono le sedi episcopali di Angola, Botswana, Eswatini, Lesotho, Mozambico, Namibia, Sao Tomé e Principe, Sud Africa e Zimbabwe.

READ  8 Paesi in cui la rupia indiana è più forte e i viaggi battono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *