“Grande rimpianto, troppa ingenuità commessa. Modifiche discusse? Te lo spiego”

SPROUTS PH: 12 SETTEMBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI FRIENDLY FIORENTINA VS REGGIANA NELLA FOTO MISTER IACHINI

Beppe Iachini ha parlato ai microfoni di Dazn al termine della partita tra Inter e Fiorentina:

Oggi siamo scesi in campo con la mentalità giusta e abbiamo avuto tante occasioni, purtroppo non concretizzate. L’Inter è una squadra cinica, se sbagli ti puniscono sempre. Nella ripresa abbiamo annullato il risultato ma anche allora non siamo riusciti a chiudere la partita. Con grande dispiacere, abbiamo perso la partita per troppa ingenuità. Peccato, scusa per i ragazzi. Almeno il pareggio potrebbe essere dovuto al modo in cui abbiamo giocato.

Scelta delle valute? Bonaventura è arrivato qui quasi senza preparazione, ne abbiamo forzato l’uso. Oggi era molto stanco e lo abbiamo sostituito nella ripresa. Quanto a Chiesa, il ragazzo ha chiesto di essere sostituito per un problema muscolare. Anche Ribéry aveva corso molto e mancavano solo 5 minuti alla partita. Era molto stanco e stanco, mi sembrava normale cambiare qualcosa.

Gestione degli aggressori? Abbiamo tre attaccanti tutti giovanissimi. Di tanto in tanto dobbiamo valutare lo sviluppo del gioco. Dobbiamo preventivare qualcosa che non va bene a causa dell’inesperienza. Stasera ho scelto Kouamè perché in allenamento ha mostrato qualcosa in più. È un ragazzo di talento che può fare tutto, ma cresceremo e giocheremo per gli altri. Purtroppo a volte siamo immaturi in fase di attacco, ci aspettiamo una rapida crescita da loro se vogliamo vincere le partite.

Cosa dirò a Vlahovic dopo l’errore? Peccato davvero, dopo l’errore, ha pagato il prezzo sul piano psicologico. Sfortunatamente, era mentalmente fuori dal gioco e questo non doveva accadere. Sono fasi di un percorso di crescita che deve passare da giovane. Purtroppo in alcune circostanze non siamo premiati da questa scelta.

READ  giallo sulla salute del presidente

TUTTE LE NOTIZIE DALLA FIORENTINA CALCIOMERCATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *