Clisson: un po’ d’Italia nella Loira Atlantica

Inserito

Aggiornare

Durata del video: 4 minuti

Francia 2
Articolo scritto da

T.Paga, M.Beaudouin, P.Lacotte -Francia 2

Televisioni francesi

A Clisson, a pochi chilometri da Nantes (Loire-Atlantique), c’è profumo di Toscana. Reportage in una città completamente ricostruita all’inizio dell’800 da un amante dei paesaggi italiani.

I tetti di tegole delle ville e i colonnati in mattoni di Clisson (Loira Atlantica), ricordano i paesaggi italiani. Passeggiando per le strade, i visitatori ricordano i paesaggi visti solo in Italia: Pisa, Bologna, Siena o Firenze… La somiglianza sta nei piccoli dettagli, in questa città ricostruita all’inizio del XIX secolo da Francois-Frédéric Rallenta, amante dell’Italia.

Distrutto dalle guerre di Vandea, Clisson troverà una nuova prospettiva di vita. Lo scultore personale di Napoleone vi fece costruire un tempio sotto il quale scorre una cascata di roccia, statue in stile antico e una villa che domina la città. Il primo edificio fu la casa del giardiniere, che servì da modello per l’intera città. Lemot è stato conquistato dall’architettura italiana, ma non solo dalla grande architettura, ma dall’architettura rustica, che si trova in campagna.“, Spiega Marie-Pascale Guillou, responsabile del comprensorio sciistico della Garenne Rallenta. La Toscana originale, tuttavia, è inimitabile.

READ  In Italia sciopero nel bel mezzo dell'epidemia di Covid-19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *