Calabria, anche il M5 condanna le dichiarazioni di Morra su Santelli. E arrivano le scuse del presidente Antimafia

Non solo richieste di dimissioni da Centro destra, il M5 ha anche condannato le dichiarazioni del presidente della commissione antimafia Nicola Morra sul presidente della Calabria Jole santelli, è morto il 15 ottobre. E, dopo essersi allontanato dal suo gruppo, il senatore M5 ha deciso di scusarsi: “Chiedo scusa alle persone che si sono sentite offese o colpite da parole volutamente tagliate e cucite per far capire quanto il sottoscritto n “Non ci ho mai pensato”, dice. “Sto lottando per la salute pubblica universale che interviene per i più deboli e i più deboli sono i malati. Respingo qualsiasi accusa di insensibilità. Da parte mia c’è sempre stato il massimo rispetto per chi soffre di questa malattia. Ho semplicemente ricordato che l’elettorato deve essere pienamente responsabile delle proprie scelte perché ciò che sta accadendo richiede piena informazione ”.

La dichiarazione del senatore M5 ha portato ad accuse che ieri, intervistato da Radio Capital e parlando dell’arresto del presidente del consiglio regionale, ha dichiarato: “Tallini è stato il più votato nel collegio di Catanzaro, se non il più votato in Calabria. È la prova che ogni popolo ha la classe politica che merita. Il mio è un rimprovero, sarò politicamente scorretto, tutti sapevano che il presidente della Calabria Santelli era un malato di cancro grave. Umanamente ho sempre rispettato la compianta Jole Santelli, politicamente c’era un abisso. Ma se ai calabresi è piaciuto, è democrazia, tutti dovrebbero essere responsabili delle loro scelte: hai sbagliato, nessuno ti deve aiutare, perché sei alto e alto. La Calabria è irrecuperabile finché lo stato non affronta la situazione in piena coscienza ”. Questa mattina è stato il leader del gruppo M5 alla Camera a prendere le distanze Davide Crippa: “Il presidente della commissione antimafia dovrebbe scusarsi per quello che ha detto”, ha detto a La7. “Ciò che è stato detto è inaccettabile. Lo conosco e credo che quelle dette ieri siano parole molto lontane dal suo modo di pensare. È sbagliato coniugare la logica politica con questioni molto delicate come quelle della malattia oncologica ”.

READ  Milan-Spezia 3-0: doppietta di Leao e gol di Theo Hernandez

Per il centrodestra le scuse non bastano e il presidente della commissione antimafia dovrebbe dimettersi. “Morra è indegno del suo ruolo”, ha detto il frontman del Carroccio Matteo salvini, “Utilizza la commissione antimafia per attaccare i suoi rivali politici e ora si conferma un ometto con parole disgustose su Jole Santelli che era anche vicepresidente della commissione antimafia”. Morra si sciacqua la bocca quando parla di malati di cancro e smette. La Lega è ufficialmente sospettosa di lui. #morradimettiti“.

Oggi al chiosco – Ricevi notizie e informazioni quotidiane ogni mattina alle 7:00. Solo per abbonati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come adesso
abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia, noi giornalisti, se facciamo coscienziosamente il nostro lavoro, stiamo svolgendo un servizio pubblico. Anche per questo, ogni giorno su ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, informazioni esclusive, interviste ad esperti, sondaggi, video e molto altro ancora. Tuttavia, tutto questo lavoro ha un costo economico elevato. La pubblicità, in un momento in cui l’economia è ferma, offre un reddito limitato. Non in linea con la rampa di accesso. Ecco perché chiedo a coloro che leggono queste righe di sostenerci. Per darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana, indispensabile per il nostro lavoro.
Diventa un utente dell’assistenza clicca qui.

grazie
Peter Gomez

Ma ora siamo noi che abbiamo bisogno di te. Perché il nostro lavoro ha un costo. Siamo orgogliosi di poter offrire ogni giorno centinaia di nuovi contenuti gratuitamente a tutti i cittadini. Ma la pubblicità, in un momento in cui l’economia è ferma, offre un reddito limitato. Non in linea con il boom degli accessi a ilfattoquotidiano.it. Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana. Una somma modesta ma fondamentale per il nostro lavoro. Dacci una mano!
Diventa un utente dell’assistenza!

Con gratitudine
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Supporto ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Coronavirus, speranza: “L’Oms va riformata e rafforzata per aumentare la trasparenza”

Il prossimo


Articolo successivo

Zingaretti su Sky Tg24: “Non si ipotizza un cambio di maggioranza, né il coinvolgimento di Forza Italia nel governo”

Il prossimo


More from Teodosio Lettiere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *