Amazon è una fonte di lavoro o un distruttore?

Per celebrare i 20 anni in Francia, Amazon ha deciso di convincerci Contributo positivo all’economia francese. In un comunicato stampaIl gigante dell’e-commerce è lieto di esserlo “Essere una delle principali fonti di lavoro in Francia”, Fonte di oltre 130.000 posti di lavoro. Più che Carrefour!

Questo numero, calcolato dalla società di consulenza Keystone per Amazon, aggiunge 9.300 dipendenti diretti permanenti situati nei suoi magazzini e uffici, i 13.000 centri stimati con commercianti esterni che vendono nei suoi mercati e infine 110.000 posti di lavoro. “non direttamente”. Il problema: facendo la stessa aggiunta, Friends of the Earth, in una crociata contro la compagnia americana in Francia, ha raggiunto … 28.000 posti di lavoro. Chi sta dicendo la verità?

Tasse, lavoro, ambiente: mettiamo alla prova Amazon

Lavori creati

Sulla Terra, Christian Poiret (diverso a destra), capo del conglomerato Dwaises (Nord), ha portato Amazon a Lawn Planck nel 2013 e non si sente rimpianto: Il magazzino impiega 3.000 persone a velocità di crociera, di cui 2.000 contratti a tempo indeterminato, e fino a 5.500 tra settembre e dicembre., Dettagli scelti. Queste sono tutte persone che non amano Pôle emploi o RSA! “

Questa apparente creazione di posti di lavoro spiega perché molti consiglieri comunali annullano rotatorie e rampe autostradali per attirare il Trofeo. Documenti interni ottenuti da Obs confermano che 7.081 dipendenti CDI e CDD sono assicurati

Per leggere il restante 89%,
Prova l’offerta a 1 € senza impegno.

READ  Italia: sei mesi dal blocco Ambiente e Scienza DW

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *