Alexey Navalny rilasciato dall’ospedale di Berlino | Medici: “È possibile il completo recupero”

“Lo stato di salute del paziente è migliorato – hanno spiegato i medici che lo hanno curato – al punto che le cure mediche sono state interrotte”. In una dichiarazione, l’ospedale lo ha sottolineato possibili conseguenze a lungo termine tuttavia, non possono ancora essere valutati.

Dopo aver lasciato l’ospedale, Navalny ha commentato quello che avrebbe detto Mettere in durante una conversazione telefonica il 14 settembre con il presidente francese Emmanuel Macron. Il leader russo avrebbe ipotizzato che l’avversario “avrebbe ingerito il veleno da solo”, per ragioni imprecisate, e che Novichock sia “una sostanza meno complessa di quanto si pensi”.

“Preparare il Novichok in cucina, prendere un sorso sull’aereo, cadere in coma, finire all’obitorio di Tomsk, dove si dice che sia stata la causa della morte” è vissuto abbastanza a lungo “. il mio piano intelligente – ha scritto su Instagram Navalny -. Ma Putin ha preso il sopravvento. Lui sa molto. Risultato: ho passato 18 giorni in coma come un coglione senza ottenere quello che volevo. La provocazione è fallita! “.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto invece che “se Alexei Navalny vuole tornare in Russia, è libero di farlo, come qualsiasi cittadino russo”. Ma ha anche aggiunto di no “informazioni credibili“che è stato rilasciato.

More from Teodosio Lettiere

Zaia ancora vittima di minacce di morte

Il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia minaccia di morte con mezzi...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *