6 Nazioni 2021. Chi è Stephen Varney, la pepita italiana che ha brillato contro il XV di Francia?

Anche se gioca per la nazionale italiana, Stephen Varney è nato a Carmarthen, in Galles, e lì è cresciuto. Suo padre era un gallese di terza linea, quindi ha ottenuto le sue origini italiane da sua madre. E se ha vissuto principalmente nel Regno Unito, Varney ha finalmente scelto la selezione italiana. “Mio nonno materno era italiano. Sono cresciuto nella cultura italiana. Mi sono sempre sentito italiano. Poi ho avuto l’opportunità di suonare per la selezione italiana, non ho esitato. ” Stephen Varney ha fatto il suo debutto in Premiership solo il 22 febbraio 2020. Da allora, ha rapidamente fatto il suo buco nella rosa di Gloucester fino ad ottenere una prima selezione, il 14 novembre, contro la Scozia, nella prima giornata della Coppa delle Nazioni d’Autunno. Prima dell’apertura del torneo e della partita contro la Francia, aveva solo 3 selezioni e una partenza. Una salita veloce. A meno di un anno dal suo debutto professionale, si ritrova nella selezione. “Ci sono molti schieramenti di mischia buoni e molto competitivi in ​​Italia. Non mi aspettavo di iniziare rapidamente. È un privilegio iniziare ogni partita, e lo so.

La prima partita del Torneo 6 Nazioni è sempre un momento speciale per un giocatore. Questo è stato il caso per lui sabato scorso contro il XV di Francia. L’opportunità anche di confrontarsi con Antoine Dupont. “È un momento eccezionale. Affrontare il miglior numero 9 del mondo è incredibile. È stato molto difficile per me e probabilmente più facile per lui. Ha un ottimo set di attaccanti e una grande linea di fondo per metterlo in buone condizioni. È stata comunque un’ottima esperienza. Ho potuto chattare con lui dopo la partita, è stato un grande momento“Nonostante tutto, Stephen Varney non aveva freddo negli occhi. Era l’italiano più in vista della partita e ha causato molti problemi ai francesi, soprattutto intorno ai rucks”.Durante la settimana abbiamo analizzato la squadra francese. Difende molto bene l’esterno, con una buona linea dei tre quarti. Quindi volevamo accelerare i rucks per creare spazi.[ANALYSE] In che modo l’Italia ha posto problemi difensivi ai Blues?

READ  Italia in cerca di turisti scomparsi | Coronavirus

Quest’anno la Squadra Azzurra si presenta con una squadra molto giovane. Franco Smith, l’allenatore italiano, ha deciso di costruire a lungo termine. “È vero che quest’anno abbiamo un gruppo giovane. Franco Smith si fida di noi. Stiamo costruendo per il futuro e stiamo usando il Torneo delle 6 Nazioni per acquisire esperienza. L’obiettivo è essere pronti nel 2023 per i Mondiali.Questo sabato, Stephen Varney raggiungerà la sua quinta presenza a Twickenham. Lui ei suoi compagni di squadra affronteranno una squadra inglese piena di dubbi dopo la sconfitta casalinga contro la Scozia, 6-11. Il momento è giusto per questo. prova qualcosa. “Vogliamo vincere ogni partita. Penso che gli inglesi saranno molto vendicativi oggi. Ma se c’è una scappatoia siamo pronti a inserirci. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *