25 studenti provenienti da Grecia, Spagna, Croazia e Italia al Saint-Rémi College di Tinchebray

25 studenti provenienti da Grecia, Spagna, Croazia e Italia al Saint-Rémi College di Tinchebray
Un flash dance con studenti di quattro paesi europei, nel cortile del collegio Saint-Rémi di Tinchebray (Orne). ©L’Orne combattente

Martedì 28 febbraio 2023 alla fine della giornata sono arrivati ​​a Tinchebray (Orne) 25 alunni provenienti da Grecia, Spagna, Croazia e Italia, Università Saint-Rémi, nell’ambito del programma Erasmus che si estende dalle classi di 5e al 3e.

mercoledì mattina uno accoglienza al collegio era loro riservato alla presenza di tutti gli studenti e docenti. “È Anaïs Chevigny che guida questo progetto ma tutta l’équipe educativa è impegnata al suo fianco per dargli vita attraverso i laboratori che saranno allestiti questa settimana per i giovani e poi nell’accoglienza della vita quotidiana di questi studenti stranieri…”, testimonia il direttore Romaric Jousset precisando che gli alunni europei sono accolti nelle famiglie durante il loro soggiorno.

Canto, flash dance, gioco di fuga

Erasmo
Martedì gli studenti hanno partecipato a un gioco di fuga presso l’aula Ekklesia di Tinchebray (Orne). ©L’Orne combattente

Dopo le canzoni, il Flash Dance imparato in modo indipendente in ogni paese e si è esibito insieme per questa bellissima cerimonia, aprendo la strada alla storia. Si prega di notare che gli scambi nell’ambito del programma Erasmus si svolgono sempre in inglese. È quindi in questa lingua che Jean-Pierre Anger, deputato alla cultura, aveva preparato un gioco di fuga che ha permesso di scoprire Tinchebray e i suoi punti di riferimento.

È stato bello perché ha permesso all’Erasmus di scoprire la città, i monumenti, la sua storia… Abbiamo anche collegato matematica, storia, orientamento e geografia.

Lorenzo, Anaé, Camille, Calie e Chloé, studenti del Collegio Saint-Rémi di Tinchebray

Un programma fitto per questi giovani con una visita a Domfront, il biscotto Lonlay-l’Abbaye, Mont-Saint-Michel, ma anche laboratori (cucina, didattica, ecc.), un piantagione di alberi e un pasto con genitori e insegnanti, tra gli altri.

READ  a Beaucaire, una campagna nei territori conquistati per il Raduno Nazionale

Presto Tinchebray in Italia

A maggio sarà la volta di 10 studenti universitari e tre insegnanti di Tinchebray in partenza per l’Italia. “È importante che incontriamo altre persone. L’arrivo di altri paesi può portarci creatività, immaginazione… Anche lavorare con loro è importante per imparare a farlo convivere con altri paesi”, aggiungono Lorenzo, Anaé, Camille, Calie e Chloé.

Come promemoria, Erasmo è un programma linguistico che viene installato dopo a selezione su criteri diversi. Il Collegio Saint-Rémi ei suoi studenti riconoscono l’opportunità che rappresenta di farne parte.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon Actu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *