Vasco Rossi: “E’ vero, ho il terrore degli anelli”

0

VascoIl rocker Vasco Rossi è tornato sul palco: sette concerti fra Roma e Milano, con una svolta metal che sicuramente piacerà ai tanti fans. Il mini tour, che è partito pochi giorni fa, è stato preceduto da una lunga intervista concessa alla rivista Vanity Fair: Vasco ha parlato di tanti argomenti, dalla politica al suo matrimonio. Partiamo dalla politica: Vasco ha promosso Matteo Renzi. Secondo il Blasco infatti, Renzi si sta muovendo bene, vuole dare una sterzata puntando su una generazione di giovani. Ma il vero problema dell’Italia – o quantomeno, uno dei problemi più grandi, – è sicuramente la giustizia: Vasco ha spiegato che in un Paese dove la giustizia è così lenta, a guadagnarci è proprio la malavita. Passiamo al matrimonio fra Vasco e Laura Schmdit. “L’ho sposata per metterla tranquilla, per motivi burocratici, perché bisogna far così”, spiega Vasco, a proprosito del matrimonio. Qui sorge una domanda: come mai il rocker non porta mai la fede? Vasco stupisce un po’ tutti con una risposta davvero particolare: è “anellofobico“. “La fede non la porto, ma solo perché ho il terrore degli anelli. Colpa di un racconto che mi fece mio padre quando ero piccolo. Mi disse che un tizio si era strappato un dito saltando giù da un camion perché l’anello era rimasto impigliato da qualche parte. Ma, comunque, la fede la porto sempre con me in una borsina, è il mio portafortuna” chiarisce.

 

LEAVE A REPLY