Fabio Volo è papà: “Grazie a Dio somiglia alla mamma”

0

fabio-voloFabio Volo è da poco diventato papà. L’annuncio è arrivato pochi giorni fa. “Sono diventato papà. Che meraviglia! A me sembra il più bello di tutti” spiega Fabio, che poi conclude con una simpatica battuta: “Grazie a Dio somiglia alla mamma” ha detto scherzando lo scrittore e dj. Volo è diventato padre di un maschietto, chiamato Sebastian, nato con una settimana di anticipo rispetto alla data prevista, situazione che ha costretto Fabio ad annullare tutti i propri impegni: dalle presentazioni del libro “La strada verso casa”, proprio in promozione in queste settimane, all’appuntamento giornaliero in radio, con la trasmissione “Il volo del mattino”. Il bambino sarebbe venuto alla luce agli Ospedali Civili di Brescia, città  natale dello scrittore; la mamma, Johanna Maggy Hauksdottir, ventinovenne islandese, sta bene ed è ovviamente al settimo cielo. Fabio Bonetti, in arte Fabio Volo, a 41 anni soddisfa il sogno di una vita, quello di mettere su famiglia e diventare padre. In alcune interviste degli scorsi anni, sottolineava come l’assenza di un figlio fosse qualcosa a cui dover rimediare, un’esperienza a cui un uomo non dovrebbe sottrarsi. “No, il matrimonio non credo proprio. Ma un figlio, perché no? Sono un tipo molto curioso, e se alla mia formazione venisse a mancare il passaggio attraverso la paternità mi dispiacerebbe molto. E poi un bambino ti educa” dichiarava Volo qualche anno fa.

LEAVE A REPLY