Sandra Mondaini: “Passerà, ma lui non c’è più”

0

«Passerà, ma lui non c’è più». Questa è la frase che, più di tutte, riesce a spiegare il dolore di Sandra Mondaini, rimasta vedova da poche settimane per la perdita del caro Raimondo Vianello, il compagno di una vita. I due hanno trascorso insieme quasi cinquant’anni e, oggi, Sandra si ritrova sola, senza il suo Raimondo, senza la sua spalla, il suo sostegno, l’anima che la completava, si ritrova a dover affrontare un presente davvero difficile da vivere.

Ma, durante in un’intervista, Sandra Mondaini parla del momento terribile che sta attraversando e del dolore che l’ha devastata dal primo momento in cui ha perduto Raimondo: «Non sono la sola e la più grande vedova italiana, sono una vedova come tutte le altre. Passerà, ma lui non c’è più», dice con gli occhi pieni di lacrime. E’ la prima volta che la Mondaini parla ai giornalisti del suo stato d’animo e di quello che sta attraversando dopo la morte di Raimondo.

L’unica fonte delle sue deboli forze sono i suoi figli, Raimondo e Gianmarco, giovani filippini adottati da lei e da Vianello insieme ai loro genitori diversi anni fa’. Oggi sono loro la sua forza e, proprio guardando i loro visi, così famigliari e affettuosi, che cercherà di trovare la forza per alleviare il dolore della morte di Raimondo, un dolore che, stando alle parole della Mondaini, passerà ma lui, Raimondo, non c’è più.

Il medico che da anni segue lo stato di salute della Mondaini le ha chiesto di ricoverarsi per sottoporsi ad una cura che la farà uscire da questo brutto momento più in fretta ma lei commenta così il suo rifiuto: «Questa cura non finirà mai perché il mio dolore non finirà mai».

SIERO EXTRA LIFT BARO COSMETICS ANCHE SOTTO IL TRUCCO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here