Rugby. Fenomeno a Grenoble, Angelo Capuozzo convocato con… Italia A

Il terzino del Grenoble Ange Capuozo dovrà ancora aspettare per festeggiare la sua prima presenza in nazionale e passare per primo attraverso l’Italia A. (© Icona Sport)

I grandi esordi internazionali del fenomeno di Grenoble Angelo Capouzzo (22 anni) con il La squadra Azzurra aspetterà ancora. In effetti, il retro molto promettente di Grenoble non appartiene al gruppo diItalia che gareggeranno nel prossimo tour autunnale, affrontando il Tutti neri (6 novembre), alargentino (13 novembre) eUruguay (20 novembre).

Piccolo premio di consolazione per lui, era ancora convocato con la squadra diItalia A (la riserva della selezione nazionale), formato da un certo Alessandro Sezione, l’ex mediano di mischia internazionale, vero monumento del rugby transalpino (101 selezioni).

“E’ una grande felicità, un grande onore e spero solo per l’inizio”

Atteso con la prima squadra italiana questo autunno, Capouzzo dovrà prima passare attraverso la scatola diItalia A, che affronterà ilSpagna, 30 ottobre, a Madrid. Questa è la prima volta per lui con la squadra di riserva del nazionale. “E’ una grande felicità, un grande onore e spero solo per l’inizio”, ha commentato sui suoi social. Capouzzo si unirà all’Italia A il 24 novembre, a Verona, e quindi salterà la partita Grenoble-Narbonne, 26 novembre, contando per il 12e Pro D2 giorno.

Questa selezione è composta, in maniera preponderante, da giocatori che giocano nel campionato nazionale italiano, i Peroni Top 10, ma anche di alcuni internazionali italiani come il pilastro sinistro di origine guineana del Benetton Treviso, Cherif Traore (27 anni; 11 presenze), o il giovane terzino delle Zebre Parme, Jacopo Trulla (21 anni; 7 selezioni).

È corteggiato da UBB e Stade Français

Nativo di Grenoble, Ange Capuozzo ha iniziato a rugby aDue ponti degli Stati Uniti (Isère), prima di entrare nel centro di formazione di FCG. Grazie alle sue paterne origini italiane, viene convocato con la squadra diItalia U20, per giocare il Mondiale Under 20 2019, in Argentina, prima di essere convocato dall’Italia A, questo giovedì 14 ottobre.

READ  Spagna: palinsesto, canale TV, composizione… Info sulla partita di calcio

L’anno scorso, il posteriore di Grenoble con le gambe infuocate immatricolato 10 tentativi, in 21 partite, e finito co-capocannoniere in Pro D2, insieme all’ala Perpignan, Jean-Bernard Pujol. Con le sue doti di rilancio e rilancio, nonostante una taglia modesta (1,77 m, 68 kg) per il rugby attuale, ha subito segnato gli animi e alimentato le voglie dei Top 14 club, come Bordeaux-Begles e il Stadio francese, secondo il Delfinato Libéré, visto che è in scadenza di contratto nell’Isère, al termine della stagione 2021-2022. Ricordiamo che fino a quando Capuozzo non sarà convocato dalla “grande” squadra italiana, è ancora potenzialmente selezionabile con il XV di Francia.

Questo articolo ti è stato utile? Nota che puoi seguire Actu Rugby nello spazio Mon Actu. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *