JMC per indennità di congedo dei dipendenti per le aziende alberghiere – Economia

Le procedure e il metodo per pagare la sovvenzione per compensare le ferie dei dipendenti nelle società alberghiere che operano per un periodo continuo di dodici mesi del 2020 sono determinati dalla risoluzione ministeriale congiunta (JMD) del ministro del lavoro, Kostis Hatzidakis, e dal vice ministro delle finanze, Theodoros Skylakis.

Allo stesso tempo, si segnala che il modulo “Dichiarazione di responsabilità per le aziende – Datori di lavoro appartenenti al settore alberghiero, dodici mesi continuativi, per indennità speciale per ferie retribuite per dipendenti, il cui contratto è stato sospeso nel 2020, (articolo) 67 L. 4745/2020 Α 214), a disposizione delle aziende-datori di lavoro nel sistema informativo “ARGANI” per il periodo da oggi 28 gennaio 2021 al 10 febbraio 2021.

In particolare, JMC fornisce, tra gli altri, quanto segue:

Pagamento indennità ferie e indennità ferie per l’anno 2020 da parte di aziende – datori di lavoro appartenenti al settore alberghiero, dodici mesi – operatività continuativa

1. I datori di lavoro del settore privato appartenenti al settore alberghiero, che lavorano per 12 mesi e impiegano dipendenti con contratto di lavoro sospeso durante l’anno 2020, versano a questi dipendenti il ​​bonus di ferie e l’indennità di ferie sul salario nominale per l’anno 2020, in secondo le disposizioni in vigore, affinché siano corrisposti:

Per i lavoratori con contratto di lavoro a tempo indeterminato, entro e non oltre il 31 dicembre 2020

Per i lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato, entro e non oltre la scadenza del contratto a tempo determinato.

Tenere in considerazione nel calcolo dello stipendio e dell’indennità di ferie:

Per i lavoratori con contratto di lavoro a tempo indeterminato e per il periodo durante il quale i contratti di lavoro sono stati sospesi,

READ  Lavoro: Naxos (vuoi un ufficio qui?)

Per i dipendenti con contratto di lavoro a tempo determinato, periodo concordato dall’inizio sui benefici del lavoro.

Le suddette società – datori di lavoro, in ogni caso, hanno l’obbligo di compilare e conservare il libretto delle licenze, completare e mantenere un registro delle licenze, nonché completare e registrarsi al sistema informativo “ERGANI” per il Modulo E11.

Versare un compenso speciale dal bilancio dello Stato per premiare le ferie dei dipendenti per il periodo in cui i loro contratti di lavoro sono stati sospesi nel 2020 per le aziende – datori di lavoro appartenenti al settore alberghiero, dodici mesi – occupazione continuativa

1 – Nelle suddette società – datori di lavoro, a ciascun dipendente con contratto a tempo indeterminato il cui contratto è stato sospeso nel corso del 2020 viene corrisposto un indennizzo per ferie speciali dal bilancio dello Stato, che equivale a:

– Per i dipendenti a tempo pieno, a 2/25 calcolati sull’indennità speciale mensile di 534 euro per i periodi di sospensione del rapporto di lavoro, come segue: Importo della compensazione speciale = 534/25 * 2 = 42,72 euro mensili a sospendere il contratto di lavoro e

Per i lavoratori part-time, sui 2/25 calcolati sull’indennità mensile di destinazione specifica di 534 euro, per i periodi di sospensione del rapporto di lavoro, in proporzione alle giornate lavorative, come segue: Il numero di giornate part-time mensili / 25 * 42,72 (ad esempio, lavoro mensile per 12 giorni: 12/25 = 0,48 * 42,72 = 20,51) per ogni mese di sospensione del contratto di lavoro.

Il numero di giorni part-time al mese è il seguente: l’orario di lavoro settimanale per i dipendenti part-time è diviso per 40 rispetto alle ore settimanali a tempo pieno e il risultato viene moltiplicato per 25 rispetto al numero di giorni a tempo pieno al mese.

READ  La fine dell'uso obbligatorio della mascherina all'aperto dal 28 giugno

Nel caso in cui il calcolo di cui sopra restituisca un numero decimale 0,50 e superiore, viene arrotondato per eccesso (ad esempio, lavoro settimanale 20 ore / 40 = 0,5 * 25 = 12,5 giorni arrotondati a 13 giorni).

2. L’importo della ferie è esente da imposta, inalienabile e non garantito in mano allo Stato oa terzi, dal mancato rispetto di qualsiasi disposizione generale e speciale, non soggetto ad alcuna detrazione, tassa o contributo, vincolante e debiti a fondo perduto deliberati dall’Amministrazione Finanziaria e dallo Stato in genere o Comuni, Regioni, Casse assicurative o Istituti di credito.

Procedure per ottenere un risarcimento speciale: una dichiarazione responsabile

Le suddette società-datori di lavoro forniscono una dichiarazione responsabile a PS. “Strumenti” in cui sono registrati:

Sono. Dettagli della società, incluso un numero di identificazione fiscale (TIN), nonché i dettagli del conto bancario (IBAN).

Secondo. Hanno pagato ai dipendenti le ferie e le indennità di ferie sul loro stipendio nominale per il 2020.

Terzo. Non beneficeranno della possibilità prevista dall’articolo 69 della Legge 4756/2020 (235 AD) in merito al trasferimento delle ferie annuali ordinarie per l’anno 2020 per i dipendenti con contratto di lavoro in corso.

PGRpdiBzdHlsZT0iIiBjbGFzcz0ibWFpbl9iYW5uZXIiPgoJCQk8ZGl2IGlkPSJFTkdBR0VZQV9XSURHRVRfMTI1NDE0MTYxMTg3MDgxkaNy + PC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *