Dreamliner: subappaltatore italiano ha fornito parti difettose a Boeing

@Boeing

società italiana Specifica dei processi di produzione (MPS) ha prodotto per cinque anni più di 4.000 parti non conformi destinato alla produzione di Boeing 787 Dreamliner, secondo una relazione preliminare redatta dai pubblici ministeri italiani e che l’agenzia Reuters ha potuto consultare.

I primi risultati dell’indagine avviata in Italia mostrano che il fondatore MPS, ma anche il suo predecessore Processi Speciali poi falliti, hanno prodotto tra il 2016 e il 2021 parti in titanio guaste per il gruppo aeronautico italiano Leonardo SpA (ex Finmeccanica SpA), subappaltatore del produttore di aerei americano Boeing. Queste parti sono state utilizzate in 35 fusoliere Dreamliner a lungo raggio.

Nel loro verbale i pm accusano Processi Sepciali e poi MPS di aver prodotto 4.189 pezzi utilizzando” titanio e alluminio di diversa qualità e provenienza »Di quelli ordinati dal costruttore di aerei americano, violando le specifiche tecniche. Anche la subappaltatrice Leonardo SpA, che ha intentato causa il 7 dicembre, è considerata vittima dai pm. Otto persone, tra cui gli ex dirigenti di Mps e Processi Speciali, sono indagate per frode e atti che mettono in pericolo la sicurezza del trasporto aereo.

Secondo gli inquirenti italiani, Mps ha fornito anche documenti destinati al Boeing 767-F cargo. A ottobre, Boeing ha ammesso che le parti in titanio erano state prodotte da MPS difettose negli ultimi tre anni, ma il produttore di aeromobili ha ribadito che questo difetto di qualità “Non ha rappresentato un pericolo immediato per la sicurezza per la flotta di aeromobili già in servizio“. In effetti, i 35 Dreamliner in questione non erano ancora stati consegnati e dovevano essere rivisti prima della loro consegna ai clienti.

© Boeing

365 giorni all’anno, Air-Journal ti tiene informato gratuitamente. Sostieni il sito con una donazione, partecipa al suo sviluppo!
faccio una donazione


READ  Coronavirus: folla nel centro di Torino. Torna lo shopping a Milano - Cronaca

https://www.air-journal.fr/2021-12-25-dreamliner-un-sous-traitant-italien-a-fourni-des-pieces-defectueux-a-boeing-5232476.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *