Antonio Carraro sta sviluppando piani di investimento per trattori ibridi a partire dall’Italia

Per la mobilità elettrica e sostenibile, Antonio Carraro sta investendo nella neonata società italiana On Charge, che si muove in questa direzione sin dalla sua nascita nel novembre 2020. Negli ultimi mesi l’azienda ha stabilito le sue prime colonnine di ricarica a Roma e si è distinta. in crowdfunding e sui portali WeAreStarting.

La campagna aveva già attirato 17 investitori privati, ma la svolta è arrivata con l’ingresso di Antonio Carraro SpA.

Presto motori ibridi di Antonio Carraro

L’azienda afferma che l’acquisizione di questa partecipazione nella startup italiana fa parte di un nuovo percorso di iniziative che l’azienda ha avviato nel contesto della trasformazione ambientale e di un’economia sostenibile.

Da tempo il reparto R&D è vicino al tema dei motori per trattori ibridi che includeranno un motore diesel e un motore elettrico. Questo è, infatti, solo uno dei primi passi per l’azienda che intende convivere con la strategia europea del “green deal”.

Partnership aziendali in futuro

“Siamo in un anno di mobilità elettrica zero, almeno in Italia, ma tutti gli osservatori e i grandi gruppi sono fiduciosi che la mobilità elettrica sia il futuro. Con questa ambizione vorremmo attrarre investitori interessati a condividere il nostro corso e realizzare i nostri ambiziosi piani in un breve periodo di tempo “, ha dichiarato a sua volta. L’amministratore delegato di On Charge, Ricardo La Longa, ha espresso soddisfazione per il successo del primo round di finanziamento della nuova attività.

READ  Il Marocco è un centro di scambio e un punto di riferimento per la stabilità nel Mediterraneo (media italiani)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *