Profilo – Questo adolescente della Columbia Britannica ha progettato un razzo per monitorare gli incendi | storia

Profilo – Questo adolescente della Columbia Britannica ha progettato un razzo per monitorare gli incendi |  storia

Jason Chow afferma che usare i droni è più sicuro che usare un elicottero


Profiliamo bambini straordinari che fanno cose straordinarie.
Conosci qualcuno che ritieni debba essere profilato sul nostro sito?
Scrivici a [email protected] e dicci cosa lo rende così eccezionale.


nome

Jason Chow

città natale

(Vancouver occidentale, Columbia Britannica).

età

17

Pretesa di fama

L'estate scorsa, Jason Chow era in vacanza a Chicago, nell'Illinois, a circa 3.500 chilometri dalla sua casa a West Vancouver, nella Columbia Britannica.

Jason, 17 anni, ha una passione per i droni con prospettiva in prima persona (FPV) e ne stava volando uno in città.

I droni FPV includono telecamere che consentono ai piloti di vedere ciò che vede il drone mentre vola.

Quando il suo drone è tornato e ha guardato il filmato, Jason ha detto che la qualità del video era peggiorata perché tutto ciò che poteva vedere era grigio.

Questo colore grigio era dovuto al fumo degli incendi boschivi.

“Questo mi ha davvero fatto pensare se ci fosse un modo per mettere la mia passione per i droni per aiutare a risolvere questo problema”, ha detto Jason.

Secondo il governo del Canada, l'anno scorso è stata la peggiore stagione di incendi mai registrata in Canada.

E quest'anno può essere altrettanto attivo quanto la stagione.

Quindi Jason ha messo alla prova la sua passione per i droni per aiutare ad affrontare questo problema.

Nell'ultimo anno ha progettato e costruito un razzo speciale per monitorare gli incendi boschivi, un razzo che ha già vinto premi.

Jason Chow si trova accanto al suo razzo di 3,1 metri nel deserto del Mojave il 17 febbraio 2024. Dice che gran parte del suo razzo è stato realizzato con l'aiuto di tre stampanti 3D situate nel seminterrato di casa sua. (Foto per gentile concessione di Jason Chow)

READ  Capcom Fighting Collection riporterà 10 giochi classici nel giugno 2022

L'amore di Jason per i razzi è iniziato in tenera età

Quando Jason era un ragazzino, voleva diventare un astronauta.

I razzi lo hanno sempre interessato e ha letto molti libri sull'argomento.

Ma quando visitò il Kennedy Space Center a Merritt Island, in Florida, alle scuole medie, il suo interesse per i razzi cominciò a sbocciare.

Ha iniziato a disegnare e costruire i propri razzi, costruendo il suo primo piccolo razzo di carta in prima media.

In seconda media, ha iniziato a progettare e stampare in 3D a livello professionale.

“La sensazione di costruire qualcosa che vola da solo è stata molto stimolante per me”, ha detto Jason.

Guarda Jason lanciare il suo razzo:

Come funziona il suo nuovo design

Il progetto Jason è progettato per migliorare il modo in cui vengono monitorati gli incendi.

Quando viene rilevato un incendio, gli elicotteri volano per ispezionarlo. Ciò aiuta i vigili del fuoco a comprendere meglio l'incendio e a sviluppare un piano per estinguerlo.

Ma poiché gli elicotteri sono pilotati da esseri umani, può essere pericoloso.

Jason si rese conto che mandare un drone nel fuoco invece poteva essere più sicuro.

Tuttavia, ha affermato che il problema con l’utilizzo dei droni è che non sono veloci come gli elicotteri. La batteria del drone si consuma molto rapidamente durante il volo.

“Quindi, la mia soluzione è stata quella di utilizzare il missile come sistema di lancio per portare il drone nella foresta molto rapidamente, salvando tutto”. [the drone’s] “Durata della batteria”, disse Jason.

Il duro lavoro di Jason è stato riconosciuto

Jason ha apprezzato moltissimo il suo razzo.

Recentemente ha partecipato alla fiera internazionale della scienza e dell'ingegneria Regeneron, nota anche come ISEF, che si è tenuta a Los Angeles, California, dall'11 al 17 maggio.

READ  Quitality torna per punire i codardi giocatori di Mortal Kombat 1

Quasi 2.000 studenti delle classi 9-12 provenienti da circa 70 paesi sono stati invitati a partecipare all'expo.

Hanno gareggiato per oltre 9 milioni di dollari in premi e premi.

Tutte le 22 categorie ISEF offrono diversi premi importanti agli studenti: primo, secondo, terzo e quarto.

Jason ha ricevuto il secondo premio in Ingegneria tecnologica: statistica e dinamica e un premio speciale dall'Associazione cinese di scienza e tecnologia (CAST).

“[It was] “Probabilmente è una delle migliori esperienze della mia vita”, ha detto Jason.

“Devi salire sul palco di fronte a 2.000 pazzi finalisti ISEF che hanno tutti attraversato un folle processo di selezione per arrivare lì.”

L'ISEF “è il campionato mondiale per i progetti STEM”, ha affermato Rene Barlow, direttore esecutivo di Youth Science Canada.

Ha detto che vincere un premio di qualsiasi tipo alla fiera ISEF è motivo di grande orgoglio.

“Solo una piccola percentuale di loro vince premi e così via [Jason] “Ricevere un primo premio e un premio speciale è un enorme risultato”, ha detto Barlow.

Un ragazzo seduto a terra lavora su un razzo rosa davanti a lui.

Jason Chow afferma di aver parlato con West Vancouver Fire & Rescue per discutere alcuni criteri che il suo missile deve soddisfare per essere utile. Alcuni di questi criteri includono che può essere costruito facilmente e rapidamente. (Foto per gentile concessione di Jason Chow)

Qual è il futuro di Jason e del suo razzo?

Sebbene abbia dimostrato che il suo drone lanciamissili può funzionare, Jason ha affermato che c’è ancora molto lavoro da fare su di esso.

Ha detto che deve ancora aggiungere telecamere a infrarossi e migliorare le prestazioni della batteria del drone.

Guardando al futuro, Jason ha detto che essere un astronauta sarebbe fantastico, ma è più interessato a costruire razzi che vadano nello spazio.

READ  Microsoft Teams sta eseguendo l'anteprima pubblica della funzionalità di feedback collaborativo: ulteriori informazioni

Ha detto che voleva lavorare nel settore dell'aviazione.

“Mi piacciono le cose che volano”, ha detto. “Penso che le macchine siano noiose. Non volano quando puoi far volare qualcosa [the] Aria, perché non lo fai?

Hai altre domande? Vuoi raccontarci come stiamo andando? Utilizza il link “Inviaci feedback” di seguito. ⬇️⬇️⬇️


Miglior immagine: presentata da Jason Chow, design grafico di Philip Street/CBC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *