Uno dei giornali più antichi del mondo, il Wiener Zeitung, per terminare la sua tiratura quotidiana, va online

Uno dei giornali più antichi del mondo, il Wiener Zeitung, per terminare la sua tiratura quotidiana, va online

Il Wiener Zeitung è stato classificato nel 2004 come uno dei giornali più antichi ancora in circolazione.

Vienna:

Il Wiener Zeitung austriaco, uno dei giornali più antichi del mondo ancora in stampa, sarà pubblicato principalmente online, a seguito di una decisione del parlamento del paese giovedì.

Questo sviluppo segna l’ultimo passo in una disputa lunga anni tra il governo austriaco e il quotidiano sul futuro del quotidiano statale.

Fondato nel 1703 come Wiennerisches Diarium, e successivamente ribattezzato Wiener Zeitung nel 1780, il giornale privato, un tempo quindicinale, fu nazionalizzato dall’imperatore austriaco Francesco Giuseppe I nel 1857, diventando la gazzetta ufficiale del paese.

“È stata adottata a maggioranza”, ha detto Norbert Hofer, terzo presidente del parlamento, a proposito di una nuova legge per spostare l’editoria online dal 1° luglio.

Il giornale manterrebbe almeno dieci pubblicazioni in stampa all’anno, a seconda dei fondi disponibili.

La Wiener Zeitung è stata classificata nel 2004 come uno dei giornali più antichi ancora in circolazione, ha dichiarato all’AFP la World Association of News Publishers.

Il ruolo del giornale come gazzetta ufficiale, la sua principale fonte di entrate, si sposterà su una piattaforma online separata di proprietà statale.

Il governo ha sostenuto che ciò era in linea con la direttiva europea per centralizzare e diffondere le informazioni ufficiali su Internet.

Nel frattempo, Wiener Zeitung istituirà un media center, un’agenzia di contenuti e un centro di formazione per giornalisti.

“Alcuni temono che il governo voglia solo mantenere il marchio Wiener Zeitung con i suoi 320 anni di storia, mentre nessuno sa come sarà la futura pubblicazione, se sarà ancora giornalismo serio”, afferma il vice caporedattore Matthias Ziegler. Agence France-Presse.

READ  Gli zimbabwani difendono Hubert Engel, rivendicano un documentario volto a screditare il posto dell'ambasciatore

Quasi la metà degli oltre 200 dipendenti del giornale, inclusi 40 giornalisti, potrebbe essere licenziata, secondo il sindacato.

La Wiener Zeitung ha una tiratura di circa 20.000 copie nei giorni feriali e circa il doppio nei fine settimana.

La vicepresidente della Commissione europea Vera Jourova ha dichiarato all’agenzia di stampa austriaca APA di “non essere soddisfatta della situazione”.

“Penso che la Wiener Zeitung abbia svolto un buon ruolo nell’informare le persone nel corso degli anni”.

Diverse centinaia di persone sono scese in piazza martedì a Vienna per protestare contro la mossa del governo.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è stata pubblicata da un feed sindacato.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *