Swan Lake, dal Russian Ballet Theatre sulla trasmissione Internet

Un’opportunità unica per godersi le celebrità Balletto di Mosca – Teatro del balletto russoUno dei più famosi poteri di danza classica di Mosca.

Il Il lago dei cigniÈ la più emozionante storia d’amore nella danza classica, il balletto, che ha sempre affascinato e stupito il pubblico (è stata presentata in anteprima il 4 marzo 1877 al Teatro Bolshoi e da allora non ha smesso di stupire le persone). Allo stesso tempo è la sfida più grande nella carriera del ballerino, Perché le abilità abili e la poesia lirica richieste per la loro piena interpretazione sono quasi oltre i limiti umani. Allo stesso tempo, è un’opera musicale indipendente con grandi requisiti interpretativi, con brani preferiti che affascinano e invogliano i sensi.

Το Russian Ballet Theatre, Che eccelle in tutto il mondo in questa performance, è stata fondata nel 2000 e si è subito affermata come un gruppo di danza in continua evoluzione. Basandosi sulle tradizioni della tradizione del balletto classico, include nella sua collezione quasi tutte le esibizioni dell’età d’oro del balletto russo come le opere “Il lago dei cigni”, “La bella addormentata”, “Lo schiaccianoci”, “Giselle”, “Romeo e Giulietta”, “Bayandera”, ” Don Chisciotte “ecc. Fin dal suo inizio, il gruppo ha fatto tournée con grande successo in molti paesi del mondo: Germania, Stati Uniti d’America, Italia, Malta, Canada, Messico, Cina, Repubblica del Sud Africa, Spagna, Portogallo. Il gruppo collabora con importanti artisti di diversi gruppi. , Compreso Teatri Bolshoi, Mariinsky, Stanislavsky.

non perdere!

  • Eurydice, pubblicato da Dimitris Tarlow in una trasmissione in diretta dal Poria Theatre

  • È stato escluso dalla trasmissione Internet con Katrina Didaskalo

Agisci per primo

Scena 1: i giardini del palazzo

La storia inizia nei giardini del palazzo mentre la famiglia reale e gli abitanti del villaggio ballano per celebrare il loro 21 ° compleannoPrincipe Siegfried. Il breve ingresso della regina, la madre di Sigfrido, interrompe per un po ‘il divertimento quando annuncia a suo figlio che è cresciuto e che deve assumersi le sue responsabilità e affrontarle: Presto diventerà re. La notte successiva, nel ballo di palazzo, deve scegliere sua moglie tra i nobili più belli del regno. Dopo che la regina se ne va, la festa prende vita e gli ospiti continuano a ballare fino al tramonto.

READ  In Italia un enorme vigneto di Prosecco in vendita

Dopodiché, gli ospiti danno i loro desideri al principe e iniziano lentamente ad andarsene. Siegfried ei suoi amici, dopo aver notato uno stormo di cigni che volava nel cielo, decisero di andare a caccia nella foresta.

La seconda scena: il lago

La luce della luna splende sul lago e la nebbia copre la foresta. Appare la forma di un demone, metà uccello e metà umano. È il malvagio mago Rothbart che, non appena si accorge che Siegfried si sta avvicinando, si nasconde. La nebbia si allontana e Siegfried appare magnetizzato dal paesaggio affascinante. Vede i cigni che navigano nel lago e lo segna con il suo arco, ma non può scoccare la freccia. Il capo del cigno gli si avvicina lentamente. Il principe guarda sbalordito la mutevole forma del cigno davanti ai suoi occhi. Sebbene sia commossa dalla grazia unica dei cigni, si è trasformata in una donna.

Il principe scopre che si tratta di Odette, la regina del cigno, e che il lago si è formato dalle lacrime di sua madre, molto tempo fa, quando un malvagio mago imprigionò sua figlia nel corpo di un cigno.. Ora Odette è tornata nella sua forma umana da mezzanotte fino all’alba. Odette spiega a Siegfried che solo il vero amore può salvarla. Solo un uomo che la sposerà e le sarà fedele per sempre può risolvere gli incantesimi, ma se quest’uomo la tradisce, non avrà una seconda possibilità di diventare di nuovo umana.

Il suo principe confessa il suo immenso amore e afferma che l’uomo che risolverà gli incantesimi è lui stesso. All’improvviso apparve Rothbart. Siegfried lo minaccia con il suo arco, ma la Regina dei Cigni lo ferma perché teme che se uccide il mago, gli incantesimi non verranno mai risolti. Il principe ha invitato Odette a ballare e le ha promesso che l’avrebbe scelta per essere sua moglie, ma Odette gli spiega che gli incantesimi non le permettono di lasciare la foresta. In quel momento apparve uno sciame di cigni. Il principe guarda la bella scena con fascino. Quando inizia a cacciare, Odette e i cigni si preparano a partire. Rothbart si apre e manda i pellicani nel lago, trascinando verso di sé un’ipnotica Odette. Cerca di scappare, ma la forza di Rothbart è così grande che Odette si trasforma lentamente in un cigno. Siegfried è in piedi da solo.

READ  Mitsotakis: bar chiusi e intrattenimento notturno fino al polline

Secondo lavoro

Scena 1: la sala del palazzo

La danza è in corso. Il principe Siegfried, sapendo di dover scegliere un compagno per lui, pensa solo a Odette. Le damigelle del regno si mettono in fila davanti a lui e tutti ballano con lui. Sapendo che deve scegliere una moglie e non vedere Odette, il suo cuore è pieno di disperazione. Mentre sua madre si prepara a chiedergli della sua decisione, arrivano due estranei. L’uomo afferma di essere un barone ma ha le sembianze di un mago. Quell’uomo

Accompagnato da sua figlia, Odile, che sembra familiare al principe e lo seduce. Siegfried non capisce che l’uomo lo sia Il mago che ha cambiato sua figlia in modo che sembri che Odette lo abbia circondato. Mentre ballano, il principe diventa sempre più infatuato e si arrende a questa creatura eterea, credendo che sia Odette. All’improvviso sente un suono da lontano che scuote la sua gioia. La regina del cigno appare alla finestra e cerca di avvicinarsi a Sigfrido Lo pregò silenziosamente di non dimenticarla.

Rothbart, che l’ha vista, ordina a sua figlia di distrarre il principe. Ingannato, Siegfried chiede la mano di Odile e accetta. Poi un fulmine cade con un rumore e diffonde l’oscurità ovunque. Il destino di Sigfrido era determinato. Rothbart, con grande piacere, rivela al principe il suo errore. Siegfried sembrava terrorizzato, mentre O’Dell, ridendo di lui, gettava disgustato il bouquet che le aveva dato a terra e scomparve con il mago. Piangendo, Siegfried dice addio a sua madre e corre nel bosco per trovare il suo vero amore.

La seconda scena: il lago

La notte è molto buia. I cigni, in attesa della loro regina, ballano mestamente nella nebbia. Odette, con il corpo che trema per le lacrime, viene finalmente mostrata. Sa di aver perso la sua occasione in amore e nella vita. Un fulmine improvviso colpisce i cigni affollati in piccoli gruppi per calmarsi a vicenda. Siegfried corse verso di loro, guardando disperatamente finché non trovò Odette e le spiegò che il mago lo aveva ingannato.

READ  Coronavirus, un anno dopo - Yohan "Nazif", West non ha funzionato, OMS cerca risposte

Odette ha risposto che la sua unica possibilità di trovare la felicità è la morte. Poi Rothbart apparve sfidando Sigfrido e gli disse che queste creature erano determinate dalla sua forza. Il mago cerca di separare gli amanti, ma il principe non gli permette di catturare Odette. Mentre i cigni volano nel cielo e Odette si prepara a cadere nella pozza di sua madre dalle lacrime, il principe Sigfrido Promette di seguirla per sempre l’uno nelle braccia dell’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *