Questo ristorante di Noirmoutier ha partecipato alla coppa del mondo della pizza in Italia

Questo ristorante di Noirmoutier ha partecipato alla coppa del mondo della pizza in Italia

Vedi le mie notizie

Morgan Gallais è alla guida del ristorante-brasserie Le Rafio situato in Place Saint-Louis a Noirmoutier (Vendée). Accompagnato da Franck Venasson, pizzaiolo del ristorante, lui ha partecipato alla Coppa del Mondo della Pizza Napoletana A Roma.

Già, nel 2022, la squadra si è distinta partecipando al campionato mondiale della pizza a Napoli. Tra una cinquantina di partecipanti napoletani ed europei si sono classificati i Noirmoutrins terzo nella categoria pizza vegana.

Una collaborazione con un collega pizzaiolo:

La squadra del Rafio si allena all’interno di un gruppo chiamato La Squadra, con Gregory Brodcorne collega pizzaiolo che ha creato una scuola di formazione per colleghi pizzaioli e che ha partecipato alla coppa del mondo della pizza.

Questa squadra composta da otto persone ha creato un forum che permette a tutti di condividere preziosi consigli, suggerimenti, ecc. Tutti lavorano insieme. Tra questi otto concorrenti, due di loro hanno vinto il titolo mondiale in due diverse categorie.

“Anche se questa volta non abbiamo vinto un premio, i nostri colleghi ne hanno vinti due, il che è per noi motivo di grande orgoglio poiché lavoriamo al loro fianco”, spiega Morgan.

Franck Venasson e Morgan Gallais al ristorante Rafio, a Noirmoutier-en-L’Île. ©DR

“Quest’anno, visto il gran numero di candidati, è stato possibile far assaggiare le pizze solo a due giudici, anche se in totale erano dodici. L’anno precedente tutti i giudici avevano potuto apprezzare le diverse pizze. Con solo due tester è più complicato, perché se non gli piacciono le pizze e i loro ingredienti, è rovinato. Inoltre quest’anno il livello era molto alto”, commenta Franck Venasson.

READ  Il Giappone firma un accordo con l'Italia per l'addestramento dei suoi piloti da caccia

Prodotti dell’isola sull’aereo

Entrambi i partecipanti avevano portato con sé i prodotti dell’isola. Sottovuoto e ghiacciati nelle stive dell’aereo, anche il nasello dell’Herbaudière e la granseola, ma anche la salicornia, per presentare l’unica pizza di pesce. Nel menu: Merluzzo al gravlax, burro di ragno con crema di carote e bisque di crostacei.

Video: attualmente su Actu

“Volevo portare Noirmoutier in Italia”, spiega Franck. In Italia i pizzaioli lavorano poco il pesce e limitano il numero di ingredienti associati alle loro pizze; in Francia ci piace aggiungervi parecchi ingredienti. Questa pizza di pesce e crostacei potrebbe presto entrare nel menù del ristorante. »

Molti messaggi di incoraggiamento sono esplosi sui social contro i concorrenti dei locali e i loro amici.

Purtroppo quest’anno nessuna medaglia, ma alcune belle pizze notate da un gran numero di giudici e anche i complimenti della giuria. “Grandi scambi e grandi incontri sul posto”, commenta Morgan. Il team Rafio non ha detto l’ultima parola in fatto di gare nel campo della pizza, la prossima competizione è già nel mirino del ristorante.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon Actu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *