Quali restrizioni verranno applicate a Natale in Europa a causa dell’epidemia?

Con la seconda ondata di pandemia che si rivela molto più mortale e più grande della prima, l’Europa si prepara al suo primo Natale con il coronavirus e forti restrizioni alle misure.

Tuttavia, i governi stanno valutando come rendere il quadro meno rigoroso in modo che i cittadini possano trascorrere le vacanze con i propri cari senza ostacolare la diffusione del virus.

Francia

Il governo consentirà ai cittadini di viaggiare dal 15 dicembre, comprese le festività natalizie di fine anno, se i casi di coronavirus si riducono a circa 5.000 nuovi casi al giorno.

Il primo ministro Jean Castex ha raccomandato che ci siano sei adulti a tavola, senza contare i bambini, per le vacanze di Natale e Capodanno.

Il primo ministro francese ha affermato con soddisfazione che “la diffusione del virus continua a diminuire settimana dopo settimana”, indicando che “i casi giornalieri potrebbero scendere nei prossimi giorni a meno di 10.000 in media”.

La Francia, che ha deciso di tenere chiuse le piste da sci fino a gennaio, ha detto che effettuerà controlli a campione al confine nel tentativo di prevenire il contagio con il Coronavirus da parte dei visitatori dei paesi dove le stazioni sciistiche sono ancora aperte.

Luci natalizie a Strasburgo, dove di solito si svolge il mercatino di Natale. A causa dell’epidemia quest’anno non ci sarà un mercato del genere.

AP Photo / Jean-Francois Badias

Italia

Gli italiani sono incoraggiati a trascorrere il Natale quest’anno, poiché il Paese conta centinaia di morti e quasi 20.000 casi di contagio ogni giorno. Dal 21 dicembre al 6 gennaio saranno vietati i viaggi da una regione all’altra, mentre a Natale, 26 dicembre e Capodanno ogni italiano dovrà soggiornare presso la propria residenza permanente.

Il coprifuoco durerà dalle 22:00 alle 5:00, mentre continuerà a Capodanno e terminerà alle 7:00. Il nuovo decreto prevede che le feste e le feste non si tengano all’aperto, mentre i ristoranti sono aperti fino alle 18, così come i caffè durante le vacanze.

Per quanto riguarda i negozi, rimarranno aperti fino alle 21:00. Il mese scorso il governo ha deciso di chiudere le stazioni sciistiche per Natale e Capodanno.

Germania

Il cancelliere Angela Merkel ha concordato con i primi ministri dei 16 stati di estendere e rafforzare il blocco, ma di allentare le regole durante le vacanze di Natale in modo che famiglie e amici possano festeggiare insieme. Sono consentite riunioni fino a 10 persone, ad eccezione dei bambini.

Spagna

Foto dal centro di Madrid.

AP Photo / Paul White

Fino a 10 persone per famiglia potranno riunirsi per le vacanze di Natale e Capodanno, a seconda di quanto approvato dal governo centrale e dalle autorità regionali. Ciò significa un leggero allentamento dell’attuale regola generale che consente riunioni fino a sei persone.

Il divieto di circolazione inizierà più tardi – 01:30 23:00 – il 24 e 31 dicembre, ma i viaggi tra le regioni saranno vietati dal 23 dicembre al 6 gennaio, fatta eccezione per le visite dei familiari.

Gran Bretagna

Le quattro contee che compongono il Regno Unito hanno deciso di allentare le restrizioni natalizie in modo che i membri di un massimo di tre famiglie possano incontrarsi in una casa dal 23 al 27 dicembre, così come in luoghi di culto o all’aperto, non al chiuso per ospitalità o intrattenimento. Il paese entro una settimana inizia le vaccinazioni.

Belgio

Il primo ministro belga Alexandre de Croix ha annunciato che le famiglie in Belgio potranno avere stretti contatti con un’altra persona solo durante il periodo natalizio. Chi vive da solo potrà incontrare altre due persone. Le stelle filanti saranno bandite a Capodanno per limitare i raduni e ci sono forti raccomandazioni per evitare viaggi all’estero.

Austria

Il governo austriaco, che allenterà alcune regole di blocco dal 7 dicembre, ha detto che non ci sarà intrattenimento, poiché tutti gli eventi culturali (teatri, cinema, concerti) e sportivi saranno cancellati, con un’enfasi su tutte le forme. Restare chiusi perché gli hotel, in quanto chiusi, per la prima volta da decenni, rimarranno i famosi mercatini di Natale.

D’altra parte, l’allentamento dell’attuale chiusura prevede la riapertura dei negozi al dettaglio, alcune professioni di servizio e l’apertura delle scuole. Anche lo sci è consentito dal 24 dicembre. A partire da domani venerdì, inizieranno i test di massa per i residenti in tutto il paese, che dovrebbero essere completati entro metà dicembre.

Norvegia

Il primo ministro Erna Solberg ha annunciato che i norvegesi possono invitare fino a 10 ospiti a casa loro in due diverse occasioni tra Natale e Capodanno. A parte questi giorni, continua ad essere applicato il numero massimo di ospiti ammessi nella casa.

Irlanda

Dal 18 dicembre al 6 gennaio saranno consentiti incontri di persone di tre famiglie, come annunciato dal premier Michel Martin. Durante questo periodo, il divieto di viaggio a livello nazionale verrà revocato.

Con informazioni da ΑΠΕ-

READ  Camerun-Info.Net :: Camerun - Calcio / Carnet Noir: Roger Milla commemora l'italiano Paolo Rossi, campione del mondo 1982, scomparso all'età di 64 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *