Eletto presidente della Sinistra italiana, Eli Schlein è un sorprendente oppositore di Giorgia Meloni

Eletto presidente della Sinistra italiana, Eli Schlein è un sorprendente oppositore di Giorgia Meloni
Il rappresentante senior Elle Schlain, 37 anni, ha battuto Stefano Bonaccini domenica 26 febbraio per la leadership del Partito Democratico (PD).

Il rappresentante senior Elle Schlain, 37 anni, ha battuto Stefano Bonaccini domenica 26 febbraio per la leadership del Partito Democratico (PD).

Italia – personificazione del futuro della sinistra italiana. La giovane deputata Ellie Schlein, 37 anni, domenica 26 febbraio ha battuto Stefano Bonaccini per la guida del Partito Democratico Italiano. Eletto con il 53,8% dei voti di oltre un milione di sostenitori, l’ex vicepresidente della regione Emilia-Romagna vuole ripristinare l’immagine della sinistra in ritiro dall’arrivo di Giorgia Meloni alla guida del Paese.

E a ragion veduta, il partito di sinistra ha perso le elezioni legislative dello scorso settembre contro Fratellanza d’Italia, e non ha più resistito alla nascente estrema destra. Aveva perso da pochi giorni le redini della regione di Roma e aveva subito un’amara sconfitta in Lombardia.

Quali sono le prospettive di questo annuncio?

Amante del cinema e della musica

Il profilo di Elly Schlein è atipico. Nasce nel 1985 nella città di Lugano (Svizzera) da madre italiana e padre americano di origine ucraina.Il prescelto ha nazionalità italiana, svizzera e americana. Ellie Schlein ha studiato giurisprudenza all’Università di Bologna e si è offerta volontaria per le due campagne presidenziali di Barack Obama negli Stati Uniti.

IL Corriere della Sera La descrive come una “nerd” e una fan dei videogiochi L’isola delle scimmie. Coltissima, appassionata di cinema e di musica, è una fan dell’indie rock.

In politica, Schlain in Italia è stata spesso paragonata alla deputata di New York Alexandria Ocasio-Cortez. Il nuovo leader del partito è entrato a far parte del PD dopo aver lasciato nel 2015, frustrato dalla direzione che il partito stava prendendo sotto l’allora leader ed ex primo ministro Matteo Renzi.

READ  L'Ucraina farà bene all'Eurovision 2022 e lascerà la favorita

Quali sono le prospettive di questo annuncio?

uscire in TV

Ma l’ex eurodeputata è salita alla ribalta all’inizio del 2020 dopo che il suo partito minore, Coragiosa, ha svolto un ruolo chiave nell’impedire all’estrema destra di prendere il potere nella regione tradizionalmente di sinistra dell’Emilia-Romagna, secondo i media britannici. Guardiano.

Poi è stata nominata vicepresidente della regione, in quanto il presidente Stefano Bonaccini – suo avversario alle primarie – l’ha invitata a farsi carico di lotta alle disuguaglianze, assistenza sociale e trasformazione ambientale. La sua ascesa è stata impressionante dopo: ha svolazzato le interviste da un televisore all’altro e ne è uscita Talk show nazionale : “Ho avuto molte relazioni in passato: ho amato molti uomini, ho amato molte donne. Ora sono con una ragazza e sono felice. Finché mi sostiene! »

Mentre il primo ministro Giorgia Meloni raddoppia le osservazioni inquietanti sui diritti delle donne e LGBT, Ellie Schlein non esita a parlare in opposizione all’alt-right: “Sono una donna. Amo un’altra donna e non sono una madre, ma sono pur sempre una donna. Non siamo anime viventi, ma persone con diritti”.Ha detto una settimana fa.

Quali sono le prospettive di questo annuncio?

“Complimenti” Meloni

Dopo la vittoria di domenica, l’astro nascente a sinistra ha portato un messaggio di speranza: “Il Pd è vivo e pronto a risollevarsi”Ha licenziato, confermando che sarebbe diventata Pd ” minacciare ” al governo guidato da Giorgia Meloni.

La sua vittoria è stata una sorpresa, poiché i sondaggi avevano previsto una grande vittoria per Stefano Bonaccini. “La prima cosa che chiedo è di rendere omaggio a Eli Schlein”.disse la sua concorrente. “Ellie ha vinto e io sono qui per aiutarla.”

Anche la Meloni si è impegnata “Congratulazioni” a Schlein. “Spero che l’elezione di una giovane donna alla guida del Pd aiuti la sinistra a guardare avanti, non indietro”.lei ha aggiunto.

READ  Francia: sotto i riflettori l'arcivescovo di Rennes

Vedi anche su HuffPost:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *