#WomenHacker, il movimento che porta agli adolescenti il ​​potenziale della cybersecurity e della tecnologia

Pochi giorni fa Gli Stati Uniti hanno segnalato un attacco informatico Di origine russa contro agenzie federali. Nelle ultime settimane, molti esperti hanno temuto questi criminali informatici Dai un’occhiata alle aziende farmaceutiche e di logistica Ciò consentirà nei prossimi mesi di implementare il vaccino contro Covid-19. Questo è lo scenario geopolitico attuale in cui la cybersecurity è diventata uno dei principali alleati dei paesi.

Ma questo non è un problema che potrebbe interessarci indirettamente a causa di servizi amministrativi ridotti o di un attacco a una grande azienda. Nel 21 ° secolo, quando molte delle nostre interazioni con gli altri, o anche del lavoro, vengono eseguite digitalmente, siamo più che mai privati ​​di quegli hacker che possono usare la loro conoscenza della tecnologia per ricattarci.

Ecco perché, parallelamente alla digitalizzazione della società, sono arrivate aziende dedite a proteggere i cyber criminali da questi rischi. Queste aziende includono donne specializzate nel mondo della sicurezza informatica che hanno sviluppato carriere tecnologiche e una fonte di ispirazione per le nuove generazioni e le ragazze del futuro. queste Le donne guidano il movimento Cerca di porre fine al cliché che il cinema e la fiction ci hanno venduto da tempo: l’archetipo dell’hacker Il geek Uno dei computer in grado di risolvere tutto in un file ClicO, al contrario, è il più grande cattivo.

Telefónica Women’s Spotlight Program

Telefónica Tech, Con il suo programma incentrato sulla sicurezza informatica Undici bagniHa lanciato un programma per evidenziare il ruolo delle donne nella sicurezza informatica e nella tecnologia chiamata Hahahaha. Questa iniziativa dimostra la conoscenza delle donne professioniste nel mondo della sicurezza informatica per servire da ispirazione per le future generazioni di donne che guideranno il cambiamento tecnologico in questo settore in espansione.

In un programma Dieter di notte A partire dal esRadio Merian Miranda Sanabria“Questa iniziativa è nata perché è stato rivelato che ci sono meno donne nel mercato del lavoro di quanto sia considerato normale”, ha affermato il direttore dei servizi di sicurezza informatica di ElevenPaths.

READ  Video virale | Video di paesaggi ottenuti da un drone e centinaia di storditi sulle reti | YouTube | Indicazioni | Di tendenza | Indicazioni | nnda nnrt | dal lato

“Uno studio è in corso nelle università per dimostrarlo Circa il 20% degli studenti sono donne Si è deciso di creare questa iniziativa per promuovere dall’istituto, sin dalla prima decisione, la realtà di evidenziare le posizioni tecniche e ingegneristiche “, ha osservato l’esperto di ElevenPaths.

Mirrian Miranda ha sottolineato che “il campo della sicurezza informatica è molto ampio e ha molti aspetti” e che in ElevenPaths, a Telefónica, “ogni edge ha uno staff altamente qualificato e molto esperto”. La multinazionale spagnola ha scelto di potenziare i propri servizi in questo senso. “Quando una società decide di contrattare qualsiasi servizio da ElevenPaths, Telefónica non imporrà la propria determinazione alla società”, ha detto il direttore dei servizi di sicurezza informatica, “ma c’è un numero che il direttore della sicurezza sta facendo sta cercando di conoscere il cliente e coordinare i gruppi di lavoro richiesti, informare e aiutare. Inoltre, cerca ‘Andare di pari passo con il cliente per risolvere un obiettivo comune Abbiamo tutte le parti che aggiungono quel livello di sicurezza alle aziende senza influire sul business “.

Govertis è un alleato contro i criminali informatici

Goverts es è una delle principali società di consulenza sulla sicurezza informatica specializzata esclusivamente in GRC (Government, Risk, and Compliance) e IRM (Electronic Digital Asset Management) che offre una soluzione completa che unisce le prospettive legali e tecnologiche per la sicurezza informatica. Questa azienda ha iniziato a collaborare con il programma ElevenPaths di Telefónica Tech nel 2012 e nell’agosto di quest’anno è stata acquisita dalla multinazionale spagnola a vantaggio del suo team di sicurezza informatica.

In un programma È mattina Federico A partire dal esRadio Una di queste esperte in IT e sicurezza ha spiegato in cosa consiste il suo lavoro e come è diventata uno standard. Lucia Arias Gill È Principal Public Sector Consultant presso Govertis, Requirements Analyst per Sandas GRC su ENS, ISO 27001 e ISO 27701, ed è anche docente di corsi DPD offerti dalla Spanish Quality Association.

READ  L'introduzione degli smartphone di punta della serie Meizu 18 conferma lo schermo curvo con un foro

L’esperto ha sottolineato che “essere hackerati è più di ciò che è nella mente di tutti” e questo “Quando pensiamo al movimento hacker, abbiamo uno stereotipo”.. In questo senso, Lucia Arias osserva che persone come lei in aziende come Telefónica cercano di “evitare l’impatto di questi attacchi su aziende pubbliche e private”.

“Ci impegniamo per la sicurezza delle informazioni, la privacy, la gestione del rischio, la conformità alle normative, la continuità aziendale e la resilienza informatica”, ha detto Lucía Arias a esRadio. Ha inoltre sottolineato che “Il team di sicurezza informatica ElevenPaths continua a fornire più servizi a livello fisico, organizzativo e operativo”.

È sotto attacco ogni giorno

L’esperto di Goverts ha osservato che nella società odierna “ogni giorno veniamo attaccati”. “Tutto ciò che è esposto su Internet rischia di essere violato”, ha aggiunto Miranda.

Arias ha sottolineato che in molti di questi casi, i criminali informatici agiscono rubando “informazioni che possiamo pensare siano completamente innocue perché siamo persone sconosciute”. Ha spiegato che queste informazioni che ci rubano “possono essere rilevanti in un determinato momento in cui entrano in una grande azienda”. In questo senso ha detto “Le persone sono il punto debole di una catena di anelli Questa sarebbe sicurezza. Potremmo essere tutti l’obiettivo di questi attacchi in qualsiasi momento “.

Un altro componente chiave della sicurezza informatica è il cosiddetto digital divide che separa le generazioni non digitali. Crede che “l’idea che esiste da piattaforme diverse sia quella di rendere la tecnologia semplice in modo che chiunque possa entrarci a poco a poco e, d’altra parte, influenzare il buon senso”.

Inoltre, ha affermato: “È importante educare i nativi digitali che i problemi che lasciano su Internet persisteranno su Internet” e, quindi, “Dobbiamo sensibilizzare coloro che sono nati con esso e quelli nati senza di esso”. In questo senso, ha detto, “Lasciamo le impronte digitali senza rendercene conto E che a un certo punto potranno usarli per uno scopo come influenzare le elezioni o indirizzarti verso un certo acquisto o simili “.

READ  Attacco informatico al server del progetto smart city Pembry Chinchwad, gli aggressori richiedono bitcoin | Un attacco informatico al server del progetto Smart City della Pimpri Chinchwad Municipal Corporation

#WomenHacker come esempio per le nuove generazioni

Il ruolo delle donne nella tecnologia è aumentato solo negli ultimi anni. Tuttavia, molte ragazze e adolescenti non interagiscono con donne che possono servire da esempio per esplorare la carriera e le future opportunità di carriera nel campo della sicurezza informatica.

Lucia Arias ha detto: “È stato condotto uno studio Le giovani donne dall’età di 15 anni stanno perdendo interesse per i lavori tecnologiciE non capiscono il motivo di questa decisione. Ha spiegato che per quanto riguarda il tempo trascorso all’università che “6 ragazze in una classe di 15 persone” coincidevano, il rapporto maschi / femmine in questo tipo di studio è ora migliorato. Ma “non raggiunge la parità”.

“Abbiamo capacità come donne e ci sono opportunità nel mercato”, ha detto l’esperta, che ha confermato il suo settore “C’è troppa richiesta di professionisti” Con la possibilità di ottenere una posizione professionale “a lungo termine”. Ha detto della sua vita quotidiana che è molto lontano dagli stereotipi sull’informatica e che in realtà è “normale e normale”. Ha anche elogiato ElevenPaths per la progettazione “per mostrare il fatto che siamo persone comuni, che abbiamo una professione molto generosa, dove lavoriamo molto bene e interagiamo in team multidisciplinari”.

Da parte sua, Mirrian Miranda ha indicato alcuni consigli per le ragazze che vogliono dedicarsi a questo settore. “La prima cosa che devi fare è allenarti e studiare”, ha detto, notandolo “ La sicurezza informatica è un campo molto impegnativo ma anche molto confortevole. ”. Questo settore è “molto dinamico” e che “bisogna studiare e imparare ogni giorno perché è in continua evoluzione”. Ecco perché ha indicato che sta “attualmente offrendo un lavoro per il presente ma anche per il futuro” con “un piano di carriera e molte opportunità nel mercato”. Ha anche detto a queste ragazze che vorrebbero essere così Hahahaha Per “andare avanti” e “non avere paura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *