Vietnam e Italia rafforzano la cooperazione tra le forze dell’ordine

Vietnam e Italia rafforzano la cooperazione tra le forze dell’ordine

Vietnam e Italia rafforzano la cooperazione tra le forze dell’ordine

Il ministro della Polizia Tô Lâm ha sottolineato la cooperazione sempre più rafforzata tra il Ministero e le forze dell’ordine italiane in materia di sicurezza, prevenzione e lotta alla criminalità, durante un ricevimento del nuovo ambasciatore italiano in Vietnam, Marco Della Seta, il 16 ottobre ad Hanoi.

>> Il Vietnam vuole aumentare le esportazioni di frutta di alta qualità verso l’Italia

>> Il Revisore Generale dello Stato collabora con il Presidente della Corte dei Conti italiana

>> Italia: il governo abbassa le previsioni di crescita allo 0,8% nel 2023

>> Il Primo Ministro Pham Minh Chinh riceve il Presidente della Lombardia

Il ministro Tô Lâm ha ricordato che le due parti avevano firmato un accordo di estradizione e un accordo sul trasferimento dei condannati nel luglio 2023.

Il Ministero della Polizia vietnamita ha inviato molti funzionari a partecipare ai corsi di formazione organizzati dall’Italia e a seguire corsi di formazione sul mantenimento della pace sponsorizzati dal governo italiano.

Il ministro della Polizia, Tô Lâm (a destra), e il nuovo ambasciatore italiano in Vietnam, Marco Della Seta.
Foto: VNA/CVN

Per promuovere ulteriormente la cooperazione bilaterale in futuro, il ministro Tô Lâm ha suggerito che le due parti continuino a sostenersi e ad assistersi a vicenda nei forum multilaterali e nelle organizzazioni internazionali a cui partecipano, in particolare per quanto riguarda le minacce alla sicurezza non tradizionale e alla sicurezza informatica.

Ha inoltre proposto di aumentare gli scambi di delegazioni a tutti i livelli, condividere esperienze professionali e informazioni, collaborare alle indagini in vari settori della prevenzione della criminalità e attuare efficacemente gli accordi di cooperazione firmati.

READ  Frontiera franco-italiana: 15 migranti, di cui 12 minorenni, scoperti in un camion

Il Ministro ha proposto di accelerare la firma di una lettera di intenti per istituire un comitato congiunto per promuovere la cooperazione nella prevenzione e nella lotta alla criminalità tra il Ministero della Polizia vietnamita e il Ministero della Difesa italiano. Ha inoltre sollevato la possibilità di firmare un accordo sulla protezione reciproca e sullo scambio di informazioni riservate.

Inoltre le due parti dovrebbero esplorare la possibilità di firmare un memorandum d’intesa sullo scambio di informazioni sull’immigrazione per migliorare il quadro giuridico per la cooperazione bilaterale, ha sottolineato.

Il Ministro ha proposto che l’Italia continui a sostenere il Ministero nella formazione del personale, nel miglioramento delle capacità e nel trasferimento di tecnologia per le forze dell’ordine vietnamite.

Da parte sua, l’ambasciatore ha affermato che farà del suo meglio per promuovere lo sviluppo di buone relazioni di cooperazione tra le nazioni. Ha affermato che sosterrà e fungerà da ponte per espandere una cooperazione ancora più efficace tra il Ministero e le forze dell’ordine italiane, al fine di garantire la sicurezza nazionale e la prosperità di ciascun Paese.

VNA/CVN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *