Viaggio da sogno in Italia: i nostri migliori indirizzi in Puglia

Viaggio da sogno in Italia: i nostri migliori indirizzi in Puglia

Piccolo paradiso per i viaggiatori in cerca di gastronomia, bei paesaggi e tranquillità, la Puglia, nel sud Italia, ha in serbo per voi una vacanza da sogno. Da Bari, il suo capoluogo, scopri i suoi borghi bianchi dai mille splendori, situati a volte sulle rive dell’Adriatico, a volte in mezzo agli uliveti, e lasciati sedurre dalla gentilezza dei suoi abitanti.

1a tappa: Bari

Il capoluogo pugliese rappresenta la porta d’accesso ai più bei tesori del tacco dello stivale italiano e una tappa obbligata per immergersi nelle tradizioni mercantili di questa città che si affaccia sul mare Adriatico e che funge da importante snodo tra l’Europa e il Medio Oriente .

Di prima mattina, partenza alla scoperta del quartiere Bari Vecchia, partendo da Via Arco Basso, vicinissima al castello, dove le “mamme” italiane realizzano a mano le “orecchiette”, piccole paste a forma di spighe (“orecchio ” in italiano). Non partire senza la tua borsa di questa specialità regionale che puoi cucinare durante le tue vacanze.

Anche se probabilmente finirete per perdervi nel dedalo di vicoli del centro storico, risulta impossibile non notare l’imponente sagoma della Basilica di San Nicola. Eretto durante la conquista normanna, il gioiello di Bari custodisce le reliquie del santo che ispirò il personaggio di Babbo Natale. Per concludere la giornata, concedetevi una passeggiata sul Lungomare prima di riprendere il treno.

Indirizzi da ricordare:

  • Panificio Fiore: Acquista qualche fetta di focaccia da gustare passeggiando in riva al mare. Strada Palazzo di Città 38
  • Antica Gelateria Gentile: A pochi passi dal castello, goditi un piccolo rinfresco gustando un gelato. Piazza Federico II di Svevia 33

2° tappa: Polignano a Mare

La tipica cartolina pugliese si offre ai vostri occhi in questa graziosa città dalle origini greche. Dall’alto delle sue ripide scogliere, puoi ammirare le acque turchesi dell’Adriatico prima di fare un tuffo. Poi stendete l’asciugamano sulla famosa spiaggia di Lama Monachile, incastrata tra due pareti rocciose e sovrastata dal Ponte Borbonico.

READ  Italia: I nostri preferiti per un viaggio da sogno in Puglia

Poco dopo recatevi in ​​piazza Vittorio Emanuele II per ammirare il Palazzo dell’Orologio e il campanile della chiesa Madre di Santa Maria Assunta. Passeggiando per le vie del centro storico godrete di un’atmosfera unica e di magnifici scorci sul mare che si estende a perdita d’occhio.

Lasciati tentare anche dallo shopping sfrenato nelle botteghe del centro storico, dove potrai scovare abiti in lino e oggetti in ceramica come il famoso “pumo” (pigna), elemento decorativo tipico della Puglia.

Indirizzi da ricordare:

  • Pescara: Non lasciarti scoraggiare dai “buongustai” in fila per gustare un panino con tartare di polpo o gamberi. Piazza Aldo Moro 6/8
  • ristorante PaVí: Festa a base di pesce in un ambiente moderno e intimo. Via Martiri di Dogali 59


Erika Trembley

3a tappa: Monopoli

Con il suo porticciolo di pescatori, le sue case bianche e la sua atmosfera tranquilla, Monopoli è tra le città più belle della regione. Partendo dal porto, avventurati per le vie del centro storico e fermati alla Cattedrale Maria Santissima della Madia per ammirare i suoi magnifici interni decorati in marmo.

Per rinfrescarti nelle acque turchesi dell’Adriatico, socializza con la gente del posto e sistema il tuo asciugamano ai piedi dei bastioni della piccola insenatura di Cala Porta Vecchia. Se sogni un abito leggero e colorato, troverai la perla rara presso la boutique La Contessa.

La sera, gli appassionati di pesce e crostacei potranno gustare prelibate catture ai tavoli dei ristoranti che costeggiano il lungomare e Piazza Giuseppe Garibaldi. Le tue papille gustative cadranno inevitabilmente sotto l’incantesimo di Monopoli!

Indirizzi da ricordare:

  • Sottocoperta: Incuneata tra due edifici, la terrazza dello stabilimento offre un bel panorama del porto con le sue barchette bianche e blu. Via Orazio Comes 6
  • Carlo Quinto: Di fronte al mare, accomodati in terrazza e gusta un piatto di pasta ai frutti di mare. Via Santa Maria 52

4° tappa: Alberobello

Nel cuore della Puglia, nella Valle d’Itria, scopri il regno dei trulli. Queste piccole case in pietra calcarea sormontate da un tetto conico, per lo più costruite nel XVI secolo, sono la particolarità dell’entroterra che si distingue anche per la qualità del suo olio d’oliva.

Classificato come patrimonio mondiale dell’UNESCO, il villaggio storico di Alberobello ne conta più di 1500. Passeggia per le ripide strade del rione Monti, dove diversi “trulli” sono stati trasformati in negozi, hotel e ristoranti. Per godere di un’atmosfera più autentica, dirigetevi verso Aia Piccola, dove molte di queste tipiche case sono ancora adibite ad abitazione.

Dopo aver dato un’occhiata alla chiesa di Sant’Antonio di Padova e fatto un po’ di shopping nei negozietti di Alberobello, rilassati con un cocktail o un bicchiere di vino in mano mentre ti godi questo insolito paesaggio degno delle più belle cartoline del sud Italia.

Indirizzi da ricordare:

  • Trattoria TerraMadre: Un po’ lontano dalla folla, lasciatevi sorprendere dalla cucina rinfrescante di questo ristorante che mette in risalto le verdure in piccoli piatti gustosi. Piazza Sacramento 17
  • Bar Rione Monti: Per bere un Aperol Spritz in una cornice incantevole, optate per la terrazza fiorita di questo locale. Via Monte San Michele 87

Ultima tappa: Locorotondo

Per immergerti nel carattere autentico della Valle d’Itria, pianifica una sosta in questa cittadina collinare, situata a pochi chilometri da Alberobello. Sorprendentemente ben conservata, Locorotondo invita a una suggestiva passeggiata alla scoperta delle sue splendide residenze immacolate.

Prendetevi il tempo di passeggiare per le vie del suo centro storico dalla tipica forma circolare (da qui il nome), e godetevi panorami mozzafiato sulla campagna circostante costellata di vigneti, uliveti e trulli.

READ  dopo il suo gnocco contro la Germania, Donnarumma esce dai suoi cardini — Foot11.com

Questo piccolo comune è noto anche per il suo vino bianco classificato a denominazione di origine controllata. Assolutamente quindi da assaggiare questo vino secco o spumante, che ben si abbina a un piatto di pesce o a una burrata con un filo d’olio, prima di rimettersi in viaggio.

Indirizzi da ricordare:

  • Vinifera vini & affini: Lasciati sedurre dall’arredamento e dai prodotti locali di questa accogliente enoteca. Largo Piave 10
  • Controra: Dalla terrazza di questo ristorante familiare potrete concedervi specialità locali, godendo di una vista panoramica sulla Valle d’Itria. Via Nardelli 67


Erika Trembley

Buono a sapersi

Sebbene noleggiare un’auto abbia alcuni vantaggi, soprattutto per raggiungere spiagge e calette appartate o località più lontane come Lecce e Ostuni, la zona è ben servita dal treno che fa frequenti corse tra Bari e Monopoli, passando per Polignano a Mare. Per visitare Alberobello e Locorotondo basta prendere l’autobus da Bari o da Monopoli.



UNSPLASH / Tommaso Cantelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *