Una nuova mossa provocata dai turchi: inviare navi da guerra nella regione di Imia

Navi della guardia costiera greca in allerta

Dopo una collisione tra una barca della guardia costiera turca sulla barca greca mercoledì in Ίμια, Il tacchinoSecondo IHA, Ha inviato una nave da guerra turca e un incrociatore nella regione Per controllare la situazione intorno alle isole e impedire la loro presenza lì i pescatori greci e il porto greco si avvicinano. Di seguito, 3 navi della guardia costiera greca sono in allerta.

La Guardia costiera turca definisce “attrito” l’incidente di Imia.

In un comunicato stampa della Guardia costiera turca in merito all’incidente di ieri con una barca della guardia costiera turca nei pressi di Imia, lo conferma Incidente di collisione tra navi greche e turche E a parlarne “strofinare”Il risultato delle manovre delle navi della guardia costiera turca. Nello specifico, la porzione turca menziona quanto segue:

Politica

Ministero delle spedizioni marittime a Imia: nave turca molestata dai greci – danni causati

Ministero delle spedizioni marittime a Imia: nave turca molestata dai greci – danni causati

Comunicato stampa sulla violazione delle acque territoriali nella regione di Imia

Il 6 gennaio 2021, alle 10.03 del mattino, si è verificata una violazione delle acque territoriali da parte di due navi della guardia costiera greca nella regione di Imia. Con le manovre precauzionali effettuate da quattro navi della guardia costiera turca, le due navi greche che hanno violato le acque territoriali sono state espulse dalle nostre acque territoriali.

Durante le manovre precauzionali delle navi della Guardia Costiera turca, si è verificato un “attrito” tra una nave della Guardia costiera turca e una nave della Guardia costiera greca.

Il Dipartimento della Guardia Costiera è in allerta 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per garantire la sicurezza dei nostri mari “.

READ  Sono iniziate le vaccinazioni anche in Italia Ambiente e Scienza DW

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *