Ultime notizie – Gli studenti di giurisprudenza dell’Università di Rodi brillano a Ginevra

Ultime notizie – Gli studenti di giurisprudenza dell’Università di Rodi brillano a Ginevra

Partecipanti alla finta competizione con il direttore generale dell’Organizzazione mondiale del commercio, il dottor Ngozi Okonjo-Iweala.

Di Sylvia Mogwagua

Un team di quattro studenti dell’ultimo anno della Rhodes University School of Law si è imbarcato su un volo di 13 ore per Ginevra, in Svizzera, per partecipare al concorso John H Jackson International Trade Law Moot Court.

Il team dinamico era composto da due studenti dello Zimbabwe, Amanda Magodo e Tapiwa Madzima, e due studenti del Sud Africa, Suvash Shetty e Franciscos Cruz. Il loro allenatore, Shoaib Rahim, li ha accompagnati.

Il concorso annuale, organizzato e finanziato dalla European Law Students Association (ELSA), simula una controversia secondo le regole del sistema di risoluzione delle controversie dell’OMC, compresi scambi di osservazioni scritte e udienze in contraddittorio davanti ai membri del gruppo di esperti su questioni di diritto del commercio internazionale . Tutti e quattro i membri del team si sono qualificati per competere a Ginevra dopo un rigoroso processo di selezione interna. Hanno gareggiato nell’All-African Tour ospitato ad Accra, in Ghana, finendo tra i primi quattro in Africa.

Di conseguenza, la Rhodes University è stata l’unica università sudafricana a raggiungere le fasi finali a Ginevra.

Dopo l’impressionante prestazione ad Accra, la squadra della Rhodes University è stata tra le prime 24 squadre dei turni regionali a qualificarsi per la fase orale finale ospitata dall’OMC e dal Graduate Institute di Ginevra. Il team della Rhodes University ha quindi gareggiato contro i migliori studenti degli European Tour (Salisburgo e Brno), dei Pan Americas Tour (Puerto Vallarta), dei South and West Asia Tour (Nuova Delhi) e dell’East Asian and Oceania Tour (Singapore) . e tour in Africa (Accra).

READ  Mubasher: Mumbai vede più di 3.600 nuovi casi di COVID-19 in un solo giorno; Oltre 1300 a Delhi

Parlando delle prestazioni degli studenti nella competizione, l’avvocato Rahim ha espresso la capacità dei quattro partecipanti di competere ai massimi livelli sulla scena globale.

“Hanno svolto un lavoro eccezionalmente buono nel rappresentare l’Università di Rodi, così come l’Africa nel suo insieme, poiché il team era composto non solo da studenti sudafricani ma anche da studenti dello Zimbabwe”, ha affermato.

L’avvocato Rahim ha anche espresso l’importanza della partecipazione dell’Università di Rodi al concorso perché parla dell’impegno dell’università, come articolato nel Piano di sviluppo istituzionale (2023-2028), per raggiungere e partecipare agli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e all’Agenda 2063. Il progetto è una vera espressione dell’obiettivo dichiarato dell’università di avere un impatto locale e globale.

“Il concorso offre agli studenti di Rodi un’importante opportunità di incontrare altri studenti del continente che hanno un impegno condiviso per raggiungere gli obiettivi dell’AfCFTA”, ha affermato l’avvocato Rahim. “Inoltre, il concorso aiuta a far avanzare le aspirazioni di carriera dei nostri studenti nel settore del diritto commerciale internazionale. Il concorso mira principalmente a coinvolgere gli studenti di giurisprudenza in gare e controversie su problemi di diritto commerciale rilevanti, ma anche secondariamente, ad esempio, come esercizio di reclutamento per i datori di lavoro nel diritto commerciale internazionale”.

Un finto concorso è una grande opportunità di networking. I partecipanti idonei per i Geneva Rounds sono invitati a incontrare potenziali datori di lavoro e sono esposti a formazione internazionale e borse di studio al ricevimento annuale degli sponsor. Quest’anno, in particolare, gli studenti hanno avuto la fortuna di incontrare il Dr. Ngozi Okonjo-Iweala, Direttore Generale dell’Organizzazione Mondiale del Commercio.

Quando gli è stato chiesto della sua esperienza a Ginevra, uno dei quattro studenti dell’ultimo anno di giurisprudenza partecipanti e capitano della squadra dell’Università di Rodi, ha espresso quanto sia stata preziosa quell’esperienza per i suoi compagni di squadra e per se stesso.

READ  Scopri gli approfondimenti sulle risorse umane per il 2024 dal sud-est asiatico, ETHRWorldSEA

“Oltre ad avere l’opportunità di competere presso il Geneva Graduate Institute e incontrare altri studenti di giurisprudenza provenienti da tutto il mondo, il momento clou dell’intera esperienza è stato l’incontro e il networking con vari avvocati e persone influenti nel settore del diritto commerciale internazionale. Nel complesso, è un luogo molto specializzato e basato su esperti, quindi incontrare e ascoltare esperti che sono stati coinvolti e hanno rappresentato paesi nella risoluzione di vere controversie di diritto commerciale internazionale è stata un’enorme opportunità per qualcuno come me che cerca di intraprendere una carriera nel commercio “, ha detto Madzima.

Mentre era a Ginevra, l’avvocato Rahim ha anche incontrato i colleghi dell’International Trade Center (ITC) e i progettisti del Global Trade Helpdesk, che presto lanceranno una piattaforma online gratuita progettata in collaborazione con l’Unione africana per facilitare il commercio intra-africano.

L’avvocato Rahim e i membri del team hanno anche espresso la loro gratitudine agli ex alunni della Rhodes University e dell’ELSA Kimberly Nyika e Hayley Waring, che ora lavorano presso Weber Wenzel a Johannesburg, che hanno guidato il team fornendo informazioni e supporto costruttivi durante due sessioni di formazione virtuale in preparazione per Ginevra.

“Vorrei anche ringraziare la Rhodes University School of Law e l’International Office per il loro continuo e prezioso supporto a questo progetto”, ha affermato l’avvocato Rahim, “I laureati della Rhodes University che hanno partecipato a questo concorso hanno lavorato nel dipartimento legale della Organizzazione mondiale del commercio a Ginevra, e due stanno attualmente lavorando per Webber Wentzel a Johannesburg nel Dipartimento del commercio e degli investimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *