“Sono qui per unirmi” – Corriere.it

Il discorso di vittoria di Joe Biden e Kamala Harris al Chase Center di Wilmington, la città dove risiede il vicepresidente eletto, senza mai menzionare il presidente uscente Donald Trump che non ha concesso la vittoria al suo rivale. Qualche centinaio di persone all’interno delle loro auto, parcheggiate in macchina in una grande piazza, e qualche migliaio di persone mascherate accalcate nella zona di sicurezza adiacente, anche con sedie da picnic, lo ascoltarono e lo applaudirono. . L’evento su due grandi schermi, collegati con le reti americane. Noi persone ora abbiamo il potere di costruire un futuro migliore: nelle parole di Kamala Harris. Non dobbiamo mai dare per scontata la democrazia, ha aggiunto. Sono la prima vicepresidente donna ma non sarò l’ultima. È una terra di opportunità. Rivolgendosi alle ragazze, ha detto: Sogna con ambizioni.

Poi dà la parola al presidente eletto Biden che rivendica la volontà di rappresentare tutti gli americani: non vedo stati azzurri o rossi ma uniti. Voglio essere presidente che unisce, domani un giorno migliore. Grazie a Wife: sono il marito di Jill e non sarei qui senza di lei. Senza la mia famiglia. Jill sarà una fantastica first lady. Getta un ramoscello d’ulivo alla fine di una dura campagna elettorale: tratta i tuoi avversari come nemici. So che rimarrai deluso, ma dammi una possibilità, ha detto Biden rivolgendosi agli elettori americani che non hanno votato per lui. Sono un orgoglioso democratico ma governerò come presidente degli Stati Uniti, ha assicurato.

La folla resta varia, tanti bambini, tutti con bandiere americane e gadget della campagna. Ci sono anche tre ragazzi messicani che studiano in Delaware e sventolano la bandiera del loro Paese: una vittoria anche per noi. Trump ci ha definiti criminali, trafficanti e stupratori, ma Biden sarà un presidente che rispetta tutti. Una volta installato alla Casa Bianca, Joe Biden firmerà una serie di ordini esecutivi per cancellare alcune delle eredità del suo predecessore Donald Trump. L’ex vicepresidente ha già annunciato che riporterà gli Stati Uniti all’accordo sul clima di Parigi. Secondo il Washington Post, Biden firmerà anche ordini esecutivi per riportare Washington nell’Organizzazione mondiale della sanità e abolire il divieto di viaggio, il divieto di immigrazione negli Stati Uniti dai paesi a maggioranza musulmana. E lunedì presenterà un gruppo di lavoro di scienziati ed esperti che lo aiuteranno a sviluppare un piano per affrontare la pandemia di coronavirus. Adesso è il momento di sconfiggere la pandemia. Dobbiamo riportare Covid sotto controllo, ha detto, elencando le priorità della sua presidenza. È giunto il momento di eliminare il razzismo.

8 novembre 2020 (modifica l’8 novembre 2020 | 03:30)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

READ  Roma, Dan Friedkin presidente dell'assemblea generale: chi sono i membri del nuovo consiglio di amministrazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *