Segretario di Stato USA: le restrizioni sui media minano la capacità del Pakistan di progredire

Il segretario di Stato americano Anthony Blinken – AFP

Durante una conferenza stampa in occasione della Giornata mondiale della libertà di stampa presso il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha affermato che il governo degli Stati Uniti era a conoscenza delle restrizioni ai media e alla società civile in Pakistan, notizie geografiche menzionato.

Ha affermato che le restrizioni alla libertà di espressione minano l’immagine e la capacità di avanzare del Pakistan.

Secondo quanto riferito, stava rispondendo a una domanda di un giornalista pachistano sul fatto che il Pakistan fosse tra quei paesi del mondo che sono ancora considerati il ​​posto più pericoloso per i giornalisti.

Nell’ultimo anno, diversi giornalisti pakistani sono stati assassinati, rapiti e torturati per aver denunciato la criminalità e la corruzione e aver criticato alcune politiche del governo.

“Il Dipartimento di Stato ha mai affrontato la questione nei colloqui bilaterali con le autorità pakistane?” Il giornalista era stato interrogato.

La risposta breve è sì, abbiamo affrontato questo problema nei nostri rapporti con le nostre controparti pakistane. Naturalmente, questa è anche una caratteristica dei nostri Rapporti annuali sui diritti umani e, naturalmente, siamo consapevoli delle significative restrizioni imposte ai media e alla società civile più in generale in Pakistan.

I suoi commenti sono arrivati ​​dopo che un rapporto di Reporters sans frontières, un organismo di controllo dei media globale, ha mostrato che il Pakistan è scivolato dal 145° posto l’anno scorso al 157° quest’anno negli Stati Uniti. Indice mondiale della libertà di stampa.

Il ministro degli Esteri ha anche descritto la libertà dei media per il futuro di qualsiasi nazione, dicendo: “Una stampa libera e vivace e cittadini informati sono la chiave di ogni nazione e del suo futuro, incluso il Pakistan”.

READ  谢田:习近平被他绑上了战车(图) 俄罗斯 |普京 |乌克兰 |乌俄战争 |北京冬奥会 |评析 |

“[…] E penso che queste pratiche che vediamo minano la libertà di espressione.

Come ha detto Blinken, “Minano l’assemblea pacifica. Minano l’immagine del Pakistan e la sua capacità di avanzare. Quindi è qualcosa che si manifesta nei nostri impegni diretti e nel lavoro che svolgiamo ogni giorno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.