Numeri romantici | gioco di scienze

Jesús López, uno degli orologiai responsabili della manutenzione dell’orologio Puerta del Sol. Questa vista dal lato interno del disco mostra che IV è rappresentato come IIII.Emilio Naranjo

In linea di principio, sapendo che due oggetti che cadono contemporaneamente da altezze diverse raggiungono il suolo cA due secondi di distanza, come abbiamo visto la scorsa settimana, non è sufficiente determinare queste altezze; Ma se i corpi in questione erano corpi umani caduti da due finestre di un edificio e ne sono usciti illesi, allora le cose cambiano.

Supponiamo che la prima persona cada dall’altezza più bassa, cioè da un primo piano a circa 4 o 5 metri da terra. Come è noto (o dovrebbe essere), la formula che mette in relazione il tempo di caduta all’altezza da cui l’oggetto cade è h = ½gt², in termini di t² = 2h/g, quindi il tempo di caduta da un’altezza di 4- 5 metri sono circa un secondo. Poiché l’altra persona ha impiegato altri 2 secondi per raggiungere il suolo, il suo tempo di caduta è di 3 secondi, tempo in cui l’oggetto in caduta libera si muove, applicando la formula, di circa 44 metri.

Se la prima persona è caduta da un secondo piano, alto 8-10 metri, il tempo della sua caduta è di circa 1,4 secondi e il tempo della caduta dell’altra persona, 3,4, che significa un’altezza di circa 60 metri, entro la potenza di soccorso di materassi per vigili del fuoco, in modo da escludere altezze elevate. E il fatto che entrambe le persone non solo siano sopravvissute, ma siano rimaste illese, indica che, molto probabilmente, la prima persona è saltata dal primo piano.

READ  Astronomo passo dopo passo: come ottenere incredibili foto della luna utilizzando un telefono cellulare

Fermi Poneva problemi ai suoi studenti dove la mancanza di dati accurati o di formule accurate non impediva loro di raggiungere risultati ragionevoli. Classico in questa linea:

Da una barca situata sulla Fossa delle Marianne lanciamo in mare una palla di ferro, quanto tempo ci vuole per raggiungere il fondo?

E siccome Fermi era romano…

Tutti conoscono i numeri romani, poiché sono ancora usati per numerare secoli, re e papi, e appaiono ancora su molti quadranti. Ma i romanzi non sono molto conosciuti.

Consideriamo le seguenti sequenze:

1, 1, 2, 1, 2, 2, 3, 1, 2, 2, 3, 2, 3, 4…

1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 2…

2, 3, 5, 7, 2, 4, 8, 10, 5, 29, 4, 10, 5, 7…

Tutti e tre sono direttamente collegati ai numeri romanzeschi, e con queste informazioni e un po’ di spirito di Fermi, i miei astuti lettori saranno senza dubbio in grado di dedurre la natura e le proprietà di questi numeri. E rispondi alle seguenti domande:

Tornando ai quadranti delle ore in numeri romani, in molti di essi, come in quello della Puerta del Sol di Madrid senza andare oltre, il numero 4 appare non nella forma ortodossa, la quarta, ma nella terza, alla maniera etrusca . Quale potrebbe essere la spiegazione di questa anomalia?

Come è noto, nei numeri romani non c’è lo zero, e va da sé che il famoso matematico e astrologo romano Tarocchio seppe rispondere dalla tomba. perché?

Carlo Frappetti Scrittore, matematico e membro della New York Academy of Sciences. Ha pubblicato più di 50 opere scientifiche popolari per adulti, bambini e giovani, tra cui “Dannazione fisica”, “Dannata matematica” e “Il grande gioco”. È stato lo sceneggiatore de “La bola de cristal”.

READ  Uno studente indiano vince la NASA Moon To Mars App Development Challenge, e questa è l'app realizzata dal suo team

PUOI SEGUIRE LA MATERIA IN Sito di social network FacebookE il Twitter e Instagram, o registrati qui per ricevere Newsletter settimanale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *