L’opzione “Vivid” raddoppia la luminosità dello schermo utilizzabile del nuovo MacBook Pro e Pro Display XDR

Il MacBook Pro 2021 e il Pro Display XDR 2019 hanno entrambi schermi che possono raggiungere 1.600 nits di luminosità, ma per impostazione predefinita, questi livelli possono essere raggiunti solo durante la visione di video HDR. Normalmente, gli utenti possono ottenere circa 500 nits di luminosità, ma la nuova app Vivid dello sviluppatore Jordi Bruin può raddoppiare la luminosità dello schermo utilizzabile.

Bruin, lanciato il mese scorso L’app che utilizza AirPods per aiutarti a migliorare la tua posturaOra sta lanciando un’altra app, questa volta focalizzata sugli utenti esperti di Mac.

È importante notare che Vivid non utilizza alcun hack o chiamate di sistema di basso livello per ottenere una maggiore luminosità. Secondo Ben Harraway, che ha sviluppato Vivid con Bruin, l’app utilizza un “mix intelligente di diverse tecnologie tra cui Metal, Carbon, Cocoa, Swift, SwiftuI e persino alcuni codici C” per raddoppiare la luminosità dello schermo utilizzabile in Macbook Pro E il Pro Display XDR.

“Sapevamo che il framework Metal era in grado di accedere a modalità di luminosità estese su macOS, ma era difficile trovare l’approccio esatto che ci permettesse di usarlo al di fuori della nostra applicazione”, ha affermato Haraway.

Mentre alcuni utenti troveranno molto utile raddoppiare la luminosità utile dello schermo del Mac, è importante ricordare che può aiutare la batteria del MacBook Pro a scaricarsi più velocemente. Sui problemi relativi allo schermo, questo non dovrebbe essere un problema, spiega Apple:

Pro Display XDR può mantenere 1.000 nit di luminosità su tutto lo schermo. Ciò significa che i professionisti possono modificare una foto HDR o un video full frame a 1.000 nit di luminosità, indefinitamente.

Gli utenti possono regolare la luminosità utilizzando i normali tasti della tastiera della luminosità e attivare e disattivare Vivid con ⌃⌥⌘V. C’è anche una modalità Smart Splitscreen in modo che gli utenti possano vedere la differenza tra le prestazioni di un Mac con 500 e 1.000 nits.

“La prima cosa che ho provato quando ho acquistato il mio nuovo MacBook Pro l’anno scorso è stata vedere quanto fosse luminoso lo schermo durante la visione di video HDR. Dopo cinque minuti ho deciso che avrei trascorso il mese successivo cercando di trovare il modo di sbloccare quell’elevata luminosità sull’intero (…) Il mio primo approccio è stato creare un video HDR completamente trasparente da sovrapporre al sistema. Sfortunatamente, macOS è abbastanza intelligente da notare che non è possibile visualizzare nulla in un video completamente trasparente”, afferma Jordi Bruin.

Quando gli utenti installano Vivid per la prima volta, verrà avviato in modalità Schermo diviso, dove metà dello schermo potrà andare alla massima luminosità. Secondo gli sviluppatori, “Ciò consente agli utenti di verificare se Vivid funziona per i tuoi casi d’uso specifici”.

READ  I consigli di un esperto da seguire in caso di smarrimento del cellulare

Il costo di una licenza a vita per Vivid è di € 15 o equivalente. Durante le prime 72 ore dopo il lancio, è previsto uno sconto del 20% che le persone possono richiedere utilizzando il codice VIVIDLAUNCH. Puoi scaricare l’applicazione qui.

Cosa ne pensi di Vivid? Sei entusiasta di raddoppiare la luminosità dello schermo utilizzabile? Condividi i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.

FTC: utilizziamo i link di affiliazione per guadagnare. Di Più.


Dai un’occhiata a 9to5Mac su YouTube per ulteriori notizie su Apple:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.