La FM cinese rivela di aver incontrato per la prima volta l’incaricato d’affari dei talebani afghani

Chen Song (a destra), vicedirettore generale del Dipartimento per gli affari asiatici del ministero degli Esteri cinese, incontra il 22 giugno Syed Mohieddin Sadat, incaricato d’affari dell’ambasciata afgana a Pechino. Screenshot dall’account WeChat ufficiale del Dipartimento per gli Affari Asiatici del Ministero degli Affari Esteri cinese.

Qin Song, vicedirettore generale del Dipartimento per gli affari asiatici del ministero degli Esteri cinese, ha incontrato mercoledì l’incaricato d’affari dell’ambasciata afgana a Pechino Syed Mohieddin El-Sadat e Sadat ha ringraziato la Cina per la sua sincera simpatia per il terremoto mortale . .

Il Global Times ha appreso che Sadat ricopre la carica di Incaricato d’Affari presso l’ambasciata del governo talebano afghano in Cina, e questa è la prima volta che il ministero degli Esteri cinese ha rilasciato pubblicamente informazioni sull’incontro di Sadat.

Zhou Yongbiao, direttore esecutivo del Belt and Road Research Center e direttore del Center for Afghanistan Studies dell’Università di Lanzhou, ha dichiarato giovedì a Global Time che mentre il governo talebano afgano soffre per la mancanza di riconoscimento internazionale, la Cina sta gradualmente annunciando il fatto che il L’incaricato d’affari del governo talebano sta già lavorando in Cina.

Le informazioni dell’incontro sono state pubblicate per la prima volta sull’account ufficiale WeChat del Dipartimento per gli Affari Asiatici del Ministero degli Affari Esteri cinese.

Chen ha detto che la Cina è sempre stata preoccupata per le difficoltà incontrate dal popolo afgano. Dall’agosto 2021, la Cina ha fornito una grande quantità di aiuti umanitari all’Afghanistan per aiutare le persone a superare momenti difficili.

Chen ha affermato che la Cina è pronta a collaborare con l’Afghanistan per accelerare l’attuazione del consenso raggiunto nell’incontro ad alto livello tra le due parti e fare buon uso dei meccanismi esistenti di assistenza umanitaria e ricostruzione economica che collegano le due parti.

READ  Un uomo ha molestato le parti intime della sorella della moglie e l'ha fotografata

Il funzionario afgano ha ringraziato la Cina per le sue immediate e sincere condoglianze per le vittime del terremoto e ha ringraziato la Cina per il suo sostegno a lungo termine al popolo afghano.

Zhou ha dichiarato: “A causa dell’urgente necessità di soccorsi per il terremoto, è necessario espandere gli aiuti all’Afghanistan, il governo cinese non ha modo di aggirare i talebani e la loro cooperazione e supporto è effettivamente necessaria, in modo che gli aiuti possano essere più efficienti e il popolo afgano può ricevere aiuto velocemente.

La Cina mercoledì ha espresso la sua volontà di fornire aiuti umanitari di emergenza all’Afghanistan in considerazione dei suoi bisogni e Kabul ha espresso il suo apprezzamento alla Cina, ha detto giovedì il portavoce del ministero degli Esteri cinese Wang Wenbin.

Un terremoto mortale ha colpito l’Afghanistan orientale mercoledì mattina presto, uccidendo almeno 1.100 persone e ferendone 1.650, secondo i media.

L’assistenza include assistenza come guida e consulenza sulla resilienza alle catastrofi, fornitura di medicine, cibo, tende e coperte, nonché assistenza a lungo termine per aiutare il popolo afgano a migliorare la propria capacità di prevenire e rispondere ai disastri, come istituire e addestrare soccorsi e specialisti del soccorso. Squadre di esperti, disse Chu.

Alcuni cinesi contattati dal Global Times hanno affermato di essere al sicuro durante il terremoto. “Tutti i cinesi sono qui al sicuro, le loro proprietà e il loro lavoro non sono interessati e il salvataggio sta avvenendo in modo ordinato”, ha detto giovedì pomeriggio al Global Times Yu Mingwei, un uomo d’affari cinese locale a Kabul, la capitale dell’Afghanistan. . .

Un cinese di nome Zhao che lavora a Kabul ha detto giovedì al Global Times che il terremoto è durato circa un minuto e mezzo ed è stato avvertito nella Chinatown di Kabul.

READ  Il ministro Aditya Thackeray firma un accordo per combattere l'inquinamento da plastica a Davos

“Era circa l’una di notte e mi sono svegliato. Mi sono spaventato e sono corso rapidamente fuori dalla mia stanza e ho visto la polizia in piedi per le strade”, ha detto Zhao. Ha detto che c’è stato un leggero terremoto a Kabul due o tre giorni fa, ma questo terremoto è stato così forte che potrebbe essere facilmente avvertito.

Era mezzogiorno di mercoledì, ha detto Gao, a Kabul è iniziato il freddo. “Le comunità cinesi locali non sono state finora colpite da questo terremoto”, ha affermato.

L’Agenzia cinese per la cooperazione allo sviluppo (SEDCA) ha dichiarato mercoledì che la Cina è in stretto contatto con le parti interessate sulla pesante perdita di vite umane e la perdita di proprietà nel potente terremoto che ha colpito l’Afghanistan orientale vicino al confine con il Pakistan ed è pronta a fornire soccorsi di emergenza aiuto.

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha dichiarato mercoledì di essere rattristato per la tragica perdita di vite umane a causa del terremoto. Le Nazioni Unite si sono mobilitate in Afghanistan. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha consegnato 100 scatole di medicinali di emergenza all’Afghanistan Paktika, secondo l’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari mercoledì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.