La battaglia legale sull’autorizzazione della maschera è fondamentale per la capacità del CDC di rispondere a future epidemie

Un giudice della corte federale della Florida ha affermato che i Centers for Disease Control and Prevention hanno oltrepassato la propria autorità di richiedere maschere sui trasporti pubblici, un mandato che gli esperti legali hanno ritenuto ben entro i limiti dell’incarico dell’agenzia di prevenire la diffusione del COVID-19 in tutto il paese . .

I Centers for Disease Control and Prevention hanno dichiarato mercoledì in ritardo di aver chiesto al Dipartimento di Giustizia di presentare ricorso contro la decisione, una mossa che il Dipartimento di Giustizia ha lasciato all’agenzia. Ciò porterà il caso davanti a una delle corti d’appello più conservatrici del paese, l’11a Corte d’Appello degli Stati Uniti.

Gli esperti di salute pubblica temono che la sentenza, a meno che non venga ribaltata, ostacolerà la capacità dell’agenzia di rispondere a futuri focolai.

“Se il CDC non può imporre un obbligo non intrusivo di indossare una maschera per evitare che il virus si diffonda da uno stato all’altro, non ha davvero l’autorità per fare nulla”, ha affermato l’esperto di diritto della salute pubblica. Lorenzo Giustinodirettore di facoltà presso l’O’Neill Institute for National and Global Health Law presso la Georgetown University.

L’esito dell’appello determinerà ciò che l’agenzia farà la prossima volta che si verificherà un focolaio. Il dibattito mette in luce una lezione di educazione civica: gli Stati Uniti attribuiscono agli stati la maggior responsabilità per le misure di salute pubblica. Il ruolo federale era più limitato ma poteva essere chiarito dal Congresso.

“Il Congresso ha il potere di fare una legge”, ha detto. Tony Foglia di Bosco, vicepresidente esecutivo della State Policy Network, una coalizione di gruppi prevalentemente conservatori e liberali. “Se pensano che il CDC non abbia abbastanza potenza, dagli di più. Se pensano che ne abbia troppa, dovrebbero ridurre”.

Ma la questione arriva anche in un momento in cui il Congresso – e il Paese – rimangono nettamente divisi su tutto ciò che riguarda il COVID-19, quindi approvare qualsiasi tipo di legislazione potrebbe rivelarsi impossibile. Questo lascia ai tribunali l’interpretazione di ciò che è già nei libri.

L’ultimo caso, portato in Florida da un gruppo contrario alle autorizzazioni mediche, è incentrato su una legge federale chiamata Public Health Service Act del 1944. La legge concede ai funzionari federali Autorità di emanare e far rispettare i regolamenti Per prevenire la diffusione di malattie infettive. Questi possono includere “ispezione, fumigazione, disinfezione e servizi igienico-sanitari” e altre misure che “potrebbero essere necessarie a suo avviso”.
Il giudice Catherine Kimball-Maisel, incaricato dell’amministrazione Trump presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto centrale della Florida, ha stabilito lunedì che il CDC ha superato la sua autorità ai sensi di questa legge. ampia porzione di sua decisione Discute se le maschere soddisfano la definizione di una scala di “igiene”.

I giudici federali sono spesso chiamati a valutare se un’azione amministrativa federale soddisfi i requisiti legali. La sentenza di Meisel, pur dando un’indicazione dell’importanza del controllo dell’epidemia di Covid, affermava che indossare una mascherina “non pulisce nulla” e al massimo “intrappola le goccioline di virus”, concludendo che non “non “disinfetta” la persona che indossa la mascherina né ” sterilizza la “trasmissione”.

Questa non è la prima volta durante la pandemia che la sua autorità è stata messa in discussione dai Centers for Disease Control and Prevention. L’agenzia ha subito un pestaggio l’anno scorso quando la Corte Suprema lo ha affermato oltrepassò i suoi limiti Imponendo il divieto di sfratto durante una pandemia.
Jonathan Hauenshield, con il gruppo politico conservatore del Consiglio di scambio legislativo degli Stati Uniti, vede le connessioni tra problemi di autorizzazione di sfratto e travestimento. “Il CDC ha usato il suo potere, o almeno ha sostenuto, che il suo potere dovrebbe estendersi alle risposte alle emergenze di salute pubblica su una scala molto più ampia di quanto sia già stato concesso”, ha affermato. Hauenshield ha affermato che l’ultima sentenza fornisce semplicemente una definizione aggiuntiva dei poteri che il CDC e le giurisdizioni locali hanno, anche durante un’emergenza.
Maschere e Volo: Tutto quello che c'è da sapere sulle nuove regole statunitensi

“Quello che fa questo caso è una sorta di fondamento che dice: ‘Manterremo le autorità sanitarie pubbliche nel loro conferimento legale di poteri'”, ha detto. “Questa è una distinzione importante perché le legislature statali o persino il Congresso hanno pesato implicazioni politiche. Capiscono che c’è un equilibrio qui”.

READ  Saudization in Saudi Arabia: സൗദിയില്‍ എഞ്ചിനീയറിങ് മേഖലയിലെ സ്വദേശി വത്കരണം 14 മുതല്‍ - saudization of the engineering sector in saudi arabia from january 14

Altri esperti legali affermano che questo caso è leggermente diverso perché l’autorità del CDC sui viaggi interstatali è più chiara di qualsiasi potere che potrebbe avere sulle unità a noleggio. “L’autorizzazione della maschera di trasferimento era un tipico esempio dell’autorizzazione e dell’autorità legittime del CDC”, ha affermato Justin.

Nel frattempo, l’obbligo di indossare maschere su aerei, treni e metropolitane è sospeso e le principali compagnie aeree non hanno perso tempo a dire ai passeggeri locali che possono toglierle.

Gli stati, non i Centers for Disease Control and Prevention del governo federale, hanno la più ampia autorità sugli sforzi di salute pubblica per controllare la malattia. Le agenzie di salute pubblica, o funzionari eletti, hanno una serie di poteri, inclusa la possibilità di richiedere mascherine nelle scuole o nelle aziende. I governatori possono emettere ordini di soggiorno durante le emergenze di salute pubblica. I dipartimenti sanitari monitorano regolarmente i focolai di malattie infettive e ispezionano i ristoranti alla ricerca di agenti patogeni o insetti.

Ma gli stati non hanno autorità sui voli commerciali tra stati.

Indossare una maschera durante il viaggio è ancora utile se sei l'unico?
ha detto il dottor. Giorgio Beniaminodirettore esecutivo dell’American Public Health Association.
La pandemia ha persino messo in dubbio l’autorità dello Stato. Il contraccolpo contro i mandati di maschere locali e altri requisiti ha spinto più della metà dei paesi a farlo Annullare i poteri dei funzionari della sanità pubblica.

“Un giorno ci sarà un virus davvero spaventoso che arriverà sulle coste degli Stati Uniti e cercheremo di proteggerci dal CDC e quello che troveremo è un’agenzia che ha paura di agire e che rinuncia alle armi e guardando sempre alle sue spalle”, ha detto Justin.

Lui e altri esperti di salute pubblica hanno affermato che era tempo anche per il Congresso di rivedere e chiarire l’autorità dell’agenzia.

“Tradizionalmente, CDC ha pochissima energia”, ha detto. Glenn NowakCondirettore del Center for Health and Risk Communication presso l’Università della Georgia. Ha trascorso più di un decennio lavorando nelle comunicazioni per i Centers for Disease Control, anche durante la pandemia di influenza H1N1 del 2009.

“La maggior parte di ciò che fa il CDC riguarda davvero: ‘Questa è la nostra raccomandazione: ti invitiamo caldamente a rispettare'”, ha detto. “E poi di solito spetta ai dipartimenti sanitari statali e locali o statali in generale capire come raggiungeranno un’elevata conformità”.

READ  Uruguay continúa con su rápida campaña de vacunación: ya aplicó más de 50 dosis por cada 100 habitantes

Ma tali raccomandazioni dipendono dalla fiducia nelle agenzie, qualcosa che è crollato durante la pandemia. Nowak ha affermato che l’azione di salute pubblica a tutti i livelli – federale, statale e locale – è arrivata in tribunale, in parte a causa di percezioni errate su quanto sia disposto il pubblico americano a conformarsi. “In gran parte si basava su presupposti sulla conformità – che ci sarebbe stato un impegno significativo da parte del pubblico, che avrebbero condiviso il senso di urgenza e avrebbero dato un’alta priorità all’arresto della diffusione del virus”, ha affermato Nowak .

C’è poco tempo da perdere, ha detto Benjamin dell’American Public Health Association. Ha affermato che il motivo per cui i funzionari della sanità pubblica hanno bisogno di linee di autorità ferme è che le emergenze di salute pubblica, che si tratti dell’emergere di un nuovo tipo di COVID-19 o di qualche futura pandemia, richiedono un’azione rapida.

“Non avremo il tempo di essere ingannati sulla decisione dei tribunali”, ha detto.

KHN (Kaiser Health News) è una redazione nazionale che produce giornalismo di approfondimento sui temi della salute. Insieme all’analisi politica e all’indagine, KHN è uno dei tre principali fattori trainanti KFF (Fondazione Famiglia Cesare). KFF è un’organizzazione senza scopo di lucro che fornisce informazioni su problemi di salute alla nazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.