Joe Biden soffre del morbo di Parkinson? L'ambiguità della Casa Bianca fa arrabbiare i giornalisti

Joe Biden soffre del morbo di Parkinson?  L'ambiguità della Casa Bianca fa arrabbiare i giornalisti
Anna Moneymaker/Getty Images tramite AFP La portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre l'8 luglio 2024.

Anna Moneymaker/Getty Images tramite AFP

La portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre l'8 luglio 2024.

Stato unito – I chiarimenti restano poco chiari. Mentre rimangono dubbi sulla capacità di Joe Biden di essere il candidato democratico alle presidenziali due settimane dopo il disastroso dibattito contro Donald Trump, la Casa Bianca ha dovuto assicurare ai giornalisti che il presidente non ha il morbo di Parkinson. Ma non era convinto.

“Il presidente è in cura per il morbo di Parkinson?” NO. (…) Prende farmaci per il morbo di Parkinson? NO “, Lo ha detto lunedì 8 luglio, nel corso di una conferenza stampa, la portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre. Lei però non ha risposto a tutte le domande.

Nei giorni successivi al confronto tra i candidati alle elezioni presidenziali previste per il 5 novembre, sono stati sollevati dubbi sullo stato di salute di Joe Biden. Potrebbe soffrire di Alzheimer o di Parkinson? L'esecutivo ha sempre sostenuto di no, pur rimanendo del tutto vago sull'argomento.

Tuttavia, questo lunedì, articolo dell'8 luglio di Il New York Times Causando di nuovo problemi. Si scopre che lo specialista del morbo di Parkinson Kevin Canard ha visitato la Casa Bianca otto volte in otto mesi. Secondo quanto riferito, ha incontrato il medico di Joe Biden, Kevin O'Connor, almeno una volta.

Tensione tra i giornalisti e Karine Jean-Pierre

Secondo quanto riferito, il dottor Canard ha visitato più volte la Casa Bianca durante la presidenza di Barack Obama, durante la quale Joe Biden era vicepresidente. È impossibile sapere se il neurologo sia stato presente anche quando Donald Trump era presidente tra il 2016 e il 2020, poiché durante il suo mandato non sono stati rilasciati documenti. Il New York Times.

Queste scoperte hanno spinto i giornalisti a chiedere chiarimenti alla portavoce della Casa Bianca durante la sua conferenza stampa quotidiana. La discussione si è trasformata in discordia quando Karine Jean-Pierre si è rifiutata di fornire dettagli, soprattutto sul nome dello specialista venuto alla Casa Bianca. I giornalisti cercavano soprattutto di scoprire se fosse venuto a trovare Joe Biden e se quest'ultimo fosse affetto dal morbo di Parkinson.

“Non stai rispondendo a una domanda molto semplice e diretta.”“, si lamenta il corrispondente della CBS Ed O'Keefe, tra le urla di altri giornalisti, come potete vedere nel video qui sopra. Karine Jean-Pierre invita alla calma, che ritorna dopo diversi secondi. “Te l'avevo detto [Joe Biden] Ho visto un neurologo tre volte. Condivido queste informazioni con te. Quando ha l'esame annuale, va da un neurologo. Ha visitato un neurologo tre volte dall'inizio della sua presidenza. Rispondi alla tua domanda »“, dichiara.

Joe Biden promette ancora di non arrendersi

“No, non stai rispondendo alla domanda.”Ed O'Keefe lo riprende. Poi i due parlano contemporaneamente. Il giornalista insiste: “Il dottor Kevin Canard è venuto alla Casa Bianca appositamente per la salute del presidente? » Karine Jean-Pierre ripete: “Te l’avevo detto che non pubblichiamo i nomi degli specialisti per ragioni di sicurezza”.

Il giornalista torna a parlare e denuncia la posizione della Casa Bianca sulla questione della salute di Biden. “Siamo tutti turbati dal modo in cui le informazioni sono state condivise con la stampa”.Ed O'Keefe si arrabbia. Più tardi, dirà l'oratore “Fai del tuo meglio per fornire informazioni.” Salterà la conferenza stampa “Davvero, davvero ingiusto.” “Sì, sono turbato da quello che è successo all’inizio di questo briefing. Non è vero”. Finirà.

READ  HiRISE della NASA cattura immagini dettagliate di un importante cratere

Affrontando il Bronca, il medico di Joe Biden, Kevin O'Connor, ha pubblicato un messaggio poche ore dopo lunedì spiegando che Kevin Canard era effettivamente venuto alla Casa Bianca. “Normalmente non riveliamo i nomi degli specialisti con cui lavoriamo”. Si inizia con la conferma del discorso di Karen Jean-Pierre.

Il medico personale del presidente aggiunge poi che le numerose visite di Kevin Canard non erano legate a Joe Biden, ad eccezione dei suoi esami annuali. Spiega che è intervenuto regolarmente a favore di altri dipendenti del dipartimento, in particolare dei militari. Basta rispondere, almeno in parte, alle risposte della stampa.

Da parte sua, Joe Biden, la cui candidatura è diventata sempre più dubbia tra i democratici, ha confermato ancora una volta che non intende ritirarsi dalla corsa. “Ho deciso di restare” Ha scritto in una lettera ai funzionari eletti del partito, aggiungendo: È ora di riunirsi.

Vedi anche su HuffPost :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *