Il capo della Nuova Banca Mondiale dice allo staff di “raddoppiare” lo sviluppo | Notizie della Banca Mondiale

Il capo della Nuova Banca Mondiale dice allo staff di “raddoppiare” lo sviluppo |  Notizie della Banca Mondiale

Ajay Banga ha detto allo staff che la sua visione è “creare un mondo senza povertà su un pianeta vivibile”.

Il presidente della Nuova Banca Mondiale Ajay Banga ha chiesto ai 16.000 dipendenti della banca di “raddoppiare” gli sforzi per lo sviluppo e il clima mentre cerca di accelerare l’evoluzione della banca per affrontare i problemi più urgenti del mondo.

Nel suo primo giorno di lavoro venerdì, l’ex CEO di Mastercard ha detto ai dipendenti in un promemoria visto da Reuters che avrebbe cercato di reclutare ciascuno di loro per lavorare verso la sua visione di “creare un mondo senza povertà su un pianeta vivibile”.

“Realizzare la nostra ambizione richiede che ci evolviamo per massimizzare le risorse, scrivere nuove prove, pensare in modo creativo, assumerci rischi informati e creare nuove partnership con la società civile e le istituzioni multilaterali”, scrive Banga.

Ha anche affermato che la banca deve diventare più efficiente, riducendo i tempi per l’approvazione dei finanziamenti per i progetti, che ora possono richiedere fino a tre anni.

“Il processo è eccessivamente elaborato e soggetto a molteplici meccanismi di revisione che non solo costano anni preziosi, ma minano anche le ambizioni del personale”, ha affermato, aggiungendosi a un “deficit di fiducia” tra i paesi in via di sviluppo.

Il Dipartimento del Tesoro ha detto che Banga ha incontrato giovedì il Segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen, che lo ha esortato a “trarre il massimo dal bilancio della banca” e mobilitare più capitale privato.

Lo scorso anno Yellen ha iniziato a fare pressioni sulla Banca mondiale e su altri prestatori multilaterali per rinnovare i loro modelli di business e aumentare drasticamente le risorse di prestito per affrontare il cambiamento climatico, le pandemie, la sicurezza alimentare e altre crisi globali.

READ  L'artigianato pakistano è molto richiesto al China Expo - Intrattenimento

Ciò spingerebbe i prestatori di sviluppo oltre i prestiti per progetti specifici per paese che hanno cercato per decenni, sebbene li abbia esortati a mantenere la loro missione principale di riduzione della povertà.

Il segretario al Tesoro Janet Yellen ha esortato il presidente della Banca mondiale Ajay Banga a raccogliere capitali privati [File: Evan Vucci/AP Photo]

Nella sua nota, che includeva la sua dichiarazione al consiglio esecutivo della Banca mondiale durante un colloquio di lavoro del 1 aprile, Banga ha affermato che sono necessari miliardi di dollari in investimenti annuali per fermare le forze del cambiamento climatico e della fragilità mentre si costruisce il capitale umano e si combattono le disuguaglianze sanitarie. istruzione e accesso finanziario.

“Siamo in un momento critico nell’arco dell’umanità e del pianeta. Al Gruppo della Banca mondiale viene chiesto di aprire la strada, raddoppiando gli sforzi per lo sviluppo e il clima e ottenendo maggiore impatto e risultati.

Ha aggiunto che ciò richiederà “tutte le spalle al volante” e tutte le parti della Banca mondiale che lavorano insieme per fornire le soluzioni di cui il mondo ha bisogno.

Banga, 63 anni, è stato eletto presidente della Banca mondiale per un mandato di cinque anni dal consiglio di amministrazione della banca a maggio.

L’esperto di finanza e sviluppo di origine indiana, nominato dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden, era l’unico contendente per l’incarico.

richieste climatiche

Ha preso il posto di David Malpass, che è stato criticato l’anno scorso dopo le osservazioni che hanno messo in discussione le sue opinioni personali sul riscaldamento globale nonostante il raddoppio dei finanziamenti per il clima della banca durante il suo mandato a 32 miliardi di dollari l’anno scorso.

I gruppi per il clima e lo sviluppo hanno accolto favorevolmente Panga e hanno iniziato a fare richieste, tra cui che la Banca si ritirasse completamente dal finanziamento di progetti sui combustibili fossili e intraprendesse azioni più incisive per cancellare il debito dei paesi poveri.

READ  Il vertice africano sul clima evidenzia l’urgenza della transizione verde in mezzo ai colli di bottiglia dei finanziamenti

Kevin Gallagher, direttore del Center for Global Development Policy della Boston University, ha affermato che Panga dovrà prima ripristinare il morale del personale della banca e implementare rapidamente le riforme del bilancio per spremere più prestiti dalle risorse esistenti.

“Sotto la sua sorveglianza, il mondo deve soddisfare gli obiettivi di sviluppo sostenibile e gran parte degli impegni climatici di Parigi. Non c’è modo di farlo senza raccogliere capitali e un aumento significativo delle risorse”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *