I nuovi diffusori sottili del MIT potrebbero allineare il tuo soggiorno nel futuro

Il sogno (l’incubo?) di trasformare tutta la tua casa in un paio di cuffie con cancellazione del rumore Potrebbe presto diventare realtà grazie a Nuovo design degli altoparlanti “sottili come la carta”. È ricercatore presso il Laboratory of Organic Electronics and Nanostructures presso il Massachusetts Institute of Technology.

magro e forte – Il MIT afferma che il nuovo materiale “tweeter sottilissimo” può trasformare qualsiasi superficie in una sorgente audio e che il suo metodo per realizzare altoparlanti sottili può essere ampliato per produrre altoparlanti “abbastanza grandi da coprire l’interno di un’auto o lo sfondo di un campo».

Combinata con dimensioni e flessibilità, la versione MIT è più efficiente dal punto di vista energetico, richiedendo solo una frazione della potenza richiesta da un amplificatore domestico convenzionale:

Il dispositivo ad alta efficienza energetica richiede solo circa 100 milliwatt di potenza per metro quadrato di spazio per i diffusori. Al contrario, un tipico amplificatore domestico può consumare più di 1 watt di potenza per generare una pressione sonora simile a una distanza simile.

Le possibili applicazioni sembrano essere molto ampie. Il MIT menziona l’uso di altoparlanti per fornire la cancellazione del rumore nella cabina di pilotaggio di un aereo. Ma potrei facilmente immaginare una versione del futuro del consumatore che riveste le pareti di uno show room nella villa di qualcuno, o che viene usata per fornire segretamente indizi ed effetti sonori in una fantasiosa escape room.

cupole – Gli altoparlanti ultrasottili non sono un concetto completamente nuovo, ma le versioni precedenti dovevano essere autonome per “sbattere” abbastanza da produrre il suono. L’innovazione del MIT sviluppa un metodo che può essere applicato a una superficie senza interrompere il suono.

READ  Sono passati tre anni da quando lo sviluppo di Metroid Prime 4 è stato demolito e riavviato

Posizionando il PVDF (un sottile materiale piezoelettrico) tra fogli di plastica PET ricoperti da fori tagliati al laser, e quindi ponendo il tutto sottovuoto a 80°C, il MIT è stato in grado di creare cupole vibranti che potrebbero sostituire la normale configurazione della bobina magnetica che trovi negli altoparlanti tradizionali.

Le cupole che emettono suoni dall’altoparlante simile alla carta sono quasi visibili.Istituto di Tecnologia del Massachussetts

Le cupole sono circa un sesto dello spessore di un capello umano, secondo il Massachusetts Institute of Technology, ma con migliaia di cupole su una scheda dell’altoparlante e pochissima corrente elettrica, vibrano abbastanza da produrre un suono udibile.

Non si sa se o quando questo design di ricerca appaia in un progetto di consumo, ma c’è speranza per questo, se non altro per trasformare in realtà i pantaloni degli altoparlanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.