Google semplifica il rifiuto di tutti i cookie

Google consente alle persone di rifiutare facilmente tutti i cookie che desiderano memorizzare nei propri browser, ma solo perché CNIL esportare e una multa di 150 milioni di euro (170 milioni di dollari) a gennaio.

La CNIL ha affermato a gennaio che Google, YouTube e altri siti Web “offrono un pulsante che consente all’utente di accettare i cookie immediatamente” ma “non offrono una soluzione equivalente (pulsante o altro) che consenta a un utente di Internet di rifiutare facilmente il deposito di questi cookie. “Richiedere più clic per rifiutare i cookie ma solo un clic per accettarli è problematico, ha affermato il regolatore.

Finora Google corregge questa situazione. Presto, chiunque visiti Ricerca e YouTube in Europa mentre è disconnesso o in modalità di navigazione in incognito vedrà una nuova opzione per acconsentire al cookie. Dice. “Questo aggiornamento, che è stato lanciato all’inizio di questo mese su YouTube, ti porterà i pulsanti ‘Rifiuta tutto’ e ‘Accetta tutto’ uguali sulla prima schermata nella tua lingua preferita”.

Google afferma che il pulsante “Rifiuta tutto” con un clic è ora disponibile per gli utenti in Francia e presto arriverà nel Regno Unito e in Svizzera Area Economica Europea. Il cambiamento non sembra arrivare negli Stati Uniti, ovviamente, perché le leggi sulla privacy statunitensi non sono così rigorose come le loro controparti europee. (Il che non sembra destinato a cambiare in qualsiasi momento presto.)

Consigliato dai nostri editori

“Questo aggiornamento significa che dobbiamo riprogettare il modo in cui i cookie funzionano sui siti di Google e apportare modifiche profonde e coordinate all’infrastruttura critica di Google”, afferma la società. “Inoltre, sapevamo che questi cambiamenti non avrebbero interessato solo la ricerca e YouTube, ma anche i siti e i creatori di contenuti che li utilizzano per far crescere la propria attività e guadagnarsi da vivere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.