Scoperte in Perù più di 70 mummie antiche con teste false

Scoperte in Perù più di 70 mummie antiche con teste false

Archeologi Ne ho scoperti 73 strani Mummie In Perùalcuni con maschere scolpite, da Periodi di tempo diversi Si va dall'800 al 1100 d.C. circa.

Le mummie sono state rinvenute in fasci funerari in uno stato di conservazione “straordinario”. Pachacamac – Un sito ampio e complesso Cimiteri Risale al periodo di espansione dell'Impero Warri in epoca preistorica.

Alcune mummie arrivavano con maschere di legno intagliato e ceramica, le cosiddette “false teste”, che avevano lo scopo di conferire ai morti una presenza realistica mentre entravano nella tomba. “Il mondo degli antenati” Lo dicono i ricercatori dell'Università di Varsavia.

Anche i fagotti di mummie mummificate scoperti negli scavi recenti erano avvolti in stoffa e corda, e alcuni erano anche colorati.

I ricercatori hanno osservato che si ritiene che i defunti si trasferiscano nel mondo dei loro antenati a condizione che “i membri della famiglia facciano il loro dovere e preparino il defunto a continuare la vita”.

“Il dovere di garantire la continuità della vita dopo quella degli antenati diretti è stato preso molto sul serio”, hanno affermato.

La cosiddetta maschera di legno intagliato

Maschera di legno intagliato sulla cosiddetta “falsa testa” di un cimitero funerario, Pachacamac, Perù (Programma archeologico PUCP “Valle di Pachacamac”)

Vicino ai resti mummificati, gli archeologi hanno scoperto anche due doghe di legno recanti ritratti di dignitari dell'Impero Wari.

Questi bastoncini sono stati trovati in uno strato ricoperto da frammenti di gusci di ostriche appuntiti che gli archeologi sospettano siano stati probabilmente importati dall’attuale Ecuador.

Sebbene il sito fosse stato scoperto già nel XIX secolo dagli archeologi, fu sistematicamente distrutto durante il periodo coloniale e dai tombaroli prima che potessero essere intrapresi studi più dettagliati.

READ  "Non hai amici della classe operaia"

L’ultima scoperta sarà fondamentale per determinare il ruolo della presunta invasione della Terra Impero Warri Nello sviluppo culturale delle Ande preispaniche e nella loro storia successiva, dicono i ricercatori.

Gli archeologi ora sospettano che Pachacamac potrebbe non aver funzionato ininterrottamente come città sacra fino alla conquista spagnola, come si pensava in precedenza.

Recenti scavi indicano che il sito aveva una disposizione e un carattere diverso durante il periodo dell'Impero Warri.

I ricercatori descrivono la nuova scoperta come “una vera miniera d’oro di informazioni sullo stato sociale di uomini, donne e bambini” nell’Impero Wari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *