Ruota oscurata, binario modificato, equipaggiamento usurato… Quello che sappiamo delle difficoltà incontrate dal robot di Curiosity su Marte

I secchi si accumulano per curiosità. La navicella spaziale della NASA ha affrontato diverse difficoltà negli ultimi giorni mentre continua il suo viaggio via terra verso Marte, iniziato quasi dieci anni fa. Il 13 aprile Curiosity ha bloccato temporaneamente una delle sue ruote, gravemente danneggiata, in una roccia sul Pianeta Rosso. Abbastanza per dare un po’ di sudore freddo agli ingegneri che gestiscono il robot a pochi milioni di chilometri di distanza.

Ruota temporaneamente bloccata

Mercoledì 13 aprile, il robot Curiosity ha continuato in silenzio il suo viaggio sul Pianeta Rosso quando una delle sue sei ruote è rimasta bloccata in una roccia. Un sassolino nella scarpa chi non lo era Troppo ovvio per sbarazzarsene. “Sebbene sarebbe facile risolvere la situazione sulla Terra, è più complicato quando i navigatori sono a 254 milioni di chilometri di distanza”.spiegare Thomas Abery, dottore in scienze planetarie, su Twitter.

Una ruota del rover Curiosity su Marte il 17 aprile 2022 (NASA/JPL-CALTECH/MSSS)

Fortunatamente, i team responsabili della guida di Curiosity in California hanno manovrato con successo per liberare il robot da questa brutta situazione. “Se non ci fosse stata alcuna preoccupazione per la salute e l’attività del rover, avrebbe rallentato la nostra discesa”.Lo riferisce lo scienziato planetario Mark Salvatore sul sito della NASA (in inglese).

deviazione per rocce

Non è la prima volta che Curiosity deve rivedere il suo corso. All’inizio di aprile, i team della NASA Ho deciso di fare un giro Dopo aver visto le rocce “coccodrillo” sulla loro strada. No, non è una traccia di vita animale su Marte, ma “Pietre affilate dal vento” ad un ritmo squame di coccodrilloE Secondo la NASA. Alla fine è stato trovato un percorso alternativo per evitare queste ghiaia mentre si continuava ad esplorare il Monte Sharp, una montagna nel mezzo del cratere Gale, secondo i rapporti. Nomirama.

rocce "coccodrillo" Su Marte, 15 marzo 2022 (NASA/JPL-CALTECH/MSSS)

Attrezzatura sempre più usurata

Questi inconvenienti non sono una sorpresa per la NASA. C’è da dire che già da qualche anno Curiosity è fuori controllo tecnico. A partire dal 2017, l’agenzia spaziale statunitense hanno avvisato Sulle condizioni del suo rover. Due delle sue ruote in alluminio Circa 50 cm di diametro Dotato di cinghie già gravemente danneggiate dopo diversi viaggi su rocce aguzze. All’inizio del 2022 nuove immagini hanno confermato lo stato sfortunato del robot.

Una ruota del rover Curiosity su Marte il 27 gennaio 2022 (NASA/JPL-CALTECH/MSSS)

Nel corso delle scoperte, e dopo aver percorso alcuni chilometri, il terreno che Curiosity ha attraversato nel Cratere Gale si è rivelato più pericoloso del previsto. “Il faut bien s’imaginer qu’il n’a pas plu depuis des milliards d’années. Les roches sont sculptées par le vent. (…) Si elles étaient sur Terre, il ne faudrait pas marcher dessus, vous elles la scarpa!” William Rabin, un ricercatore presso l’Institute for Research in Astrophysics and Planetary Science, avverte con Nomirama. Di fronte a ciò, gli umani hanno assunto il controllo quotidiano della strada di Curiosity per impedire al pilota automatico di guidare in aree taglienti… e cercare di continuare questo viaggio su strada marziano fino alla fine della missione, prevista per il 2026.

READ  Test della personalità virale 2021 Scegli la forma delle dita dei piedi e scoprirai i segreti della tua esistenza | social network | Messico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.