Roch Costruttore Bois Roch Costruttore Bois prende il comando nell’energia idroelettrica. Trasporto di merci Geodis su chiatta e biciclette a Strasburgo. I treni gommati Métalliance circoleranno in Italia. Grand Nancy investe 65 milioni di euro in una linea di filobus. Tre startup si uniscono al villaggio…

Questo articolo è riservato agli abbonati

icona del giornale

vai al TUTTI I NOSTRI CONTENUTI
illimitato di 8 euro tasse/mese escluse

simbolo delle mani

sostegno stampa indipendente

Controlla l'icona del computer

Accesso a informazioni affidabili, documentate e utili per la tua attività

Parole chiave: Jura, Haute-Saône, Saône-et-Loire, architettura, Unesco, Roch Constructeur Bois, distribuzione, trasporto pubblico, Cluny, Geodis, Village by CA, Métalliance, Thierry Dubrulle, Métropole du Grand Nancy, idroelettrica, bici elettrica, fiume Reno , Soluzioni logistiche urbane, Karyon, L’Atelier à Croc, Maison Gautheron d’Anost, Agronov, storia, Abbazia di Cluny, Patrimonio mondiale dell’UNESCO, filobus, Hess