Primo arrangiamento ebraico stampato con traduzione inglese – sito Datili News

Questo è il primo libro di preghiere ad essere tradotto in inglese insieme al testo originale in ebraico. Questa edizione è stata tradotta da Alexander Alexander, uno dei più grandi tipografi ebraici di Londra. Questo libro di preghiere è stato stampato nella versione ashkenazita, in collaborazione con Benedict Myers di Halberstadt. Il libro è stato stampato in abbonamento.

È interessante notare che l’elenco degli abbonati includeva molti non ebrei. In questo contesto, i traduttori Alexander e Myers hanno notato nella loro introduzione che, nonostante il significato culturale e religioso della lingua ebraica, “è stampato in un modo incomprensibile per molti, sebbene alcuni di loro (= ebrei) lo capiscano già, è necessario per tradurre le nostre preghiere nella lingua della terra.” inglese), che amava la Provvidenza per enumerare il nostro destino.

Sebbene questo libro di preghiere sia stato tradotto in inglese, il testo ebraico originale e il libro di preghiere sono rimasti gli stessi e sono rimasti fedeli alla tradizione come lo erano stati per secoli. Ad esempio, in questa edizione sono inclusi i Tredici Principi di Maimonide che sono stati stampati nella versione Siddur per generazioni. Vi sono infatti prove qui di una tipografia rigorosa non solo del testo inglese ma anche del testo ebraico.

Primo ordine. Foto: Casa d’aste reale

Troviamo anche a pagina 120 un’intrigante preghiera per la famiglia reale d’Inghilterra, con una menzione speciale del re Giorgio III e della regina Carlotta.

Una versione completa di questa edizione è un fatto prezioso. Particolarmente raro. Questa copia contiene l’elenco degli abbonati e la parte mancante dei testi in alcune copie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.